Differenze tra le versioni di "Particelle identiche"

m
disambigua, fix vari AWB
(figura)
m (disambigua, fix vari AWB)
 
==Distinguere le particelle==
[[Immagine:Interaction_particules_identiquesInteraction particules identiques.jpg|thumb|Cammini seguiti da due particelle indistinguibili.]]
 
Ci sono due modi per distinguere le particelle: il primo metodo si basa su differenze intrinseche nelle proprietà fisiche delle particelle, quali la [[Massa (fisica)|massa]], la [[carica elettrica]] o lo [[spin]]. Se le particelle differiscono in almeno una delle proprietà fisiche intrinseche, esse possono essere distinte misurando la proprietà in questione. Un elettrone potrà sempre essere distinto da un protone per via della sua massa molto più leggera, della sua carica di segno opposto. Tuttavia particelle microscopiche della stessa specie hanno proprietà fisiche completamente identiche. Tutti gli elettroni dell'universo hanno esattamente la stessa massa, carica elettrica e spin.
 
Anche se le particelle hanno proprietà fisiche intrinseche identiche, c'è in linea di principio un secondo metodo che ci potrebbe permettere di distinguere particelle consistente nel seguire la traiettoria di ogni particella. Fintantoché possiamo misurare la posizione di ogni particella con infinita precisione (anche quando le particelle si trovano a passare molto vicino o addirittura collidono) non ci sarebbe ambiguita nell'attribuire quale particella è quale. Il problema è che questo approccio non può essere mantenuto nel quadro della [[meccanica quantistica]].