Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
In [[fisica nucleare]], la trasmutazione è un [[processo]] che, tramite emissione di particelle subatimiche, porta un [[atomo]] instabile ([[nuclide]]) a trasformarsi in un atomo stabile.
{{trasferimento}}
Ad esempio, l'[[uranio]], perdendo particelle, si trasforma in elementi meno pesanti, fino ad arrivare al [[piombo]] (non radioattivo)
{{da fare}}
La trasmutazione è l'istante in cui l'energia dell'[[alchimista]], il suo sapere e il suo volere comunica con la materia e permette di modificarla a proprio vantaggio e di usare gli elementi che compongono la materia e dividerli oppure unirli in un unico elemento, o adirittura modificarli da un materiale a un altro, es. il vaso di ceramica viene trasmutato e diventa un oggetto con le stesse proprietà fisiche e chimiche del vaso di ceramica ma, (per fare un'esempio banale) diventerà un portapenne in ceramica. Gli alchimisti più bravi riuscirebbero a trasmutare materiali come la ceramica e farli diventare roccia.
Utente anonimo