AVCHD: differenze tra le versioni

20 byte rimossi ,  14 anni fa
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
'''AVCHD''' ('''Advanced Video Codec High Definition''') è un formato di registrazione ad alta definizione introdotto nel maggio [[2006]] da [[Sony]] e [[Panasonic]]. Può essere usato in vari dispositivi di memorizzazione, inclusi i [[DVD]] da 8 cm, i dischi rigidi, o le schede di memoria.
 
Studiato appositamente per l'alta definzionedefinizione, il formato si è affiancato in segmento consumer ad altri formati video per videocamere: l'[[HDV]] (HD) e il [[MiniDV]]. A(SD), differenzadivenendo diormai altriuno formatistandard. diRispetto registrazione video, quali lall'HDV, l'AvcHD ha un orientamento tape-less per registrare su vari supporti di registrazione e non su nastro.
 
AVCHD usa il [[codec]] [[video]] [[MPEG-4 AVC (H.264)]]. AVC permette una efficienza di compressione maggiore comparato con il codec MPEG-2 usato nelle videocamere HDV per catturare lo stesso video. Ad oggi il bit/rate offerto è ancora inferiore al HDV (17Mb/s contro 25Mb/s) ma la costante evoluzione lascia intravedere un prossimo avvicinamento. La risoluzione video raggiunge i 1920x1080i rispetto ai 1440x1080i dell'HDV.
Inizialmente l'editing e la post produzione in questo standard erano complesse o incompatibili, oggi molti programmi consentono di lavorare in AVCHD e il mercato si sta orientando al nuovo formatostandard. Nel prossimo autunno è prevista la commercializzazione di camcorder prosumer, sdoganando l'iniziale preconcetto che l'affermato standardAVCHD fosse dedicato ad una clientela di largo consumo senza troppe pretese.
 
L'audio può essere archiviato come non compresso 7.1 lineare PCM o compresso [[AC-3]] 5.1.
78

contributi