Aristeneto: differenze tra le versioni

13 byte aggiunti ,  14 anni fa
m
(tmp bio)
Aristeneto era figlio di Bassiano, un parente dell'oratore [[Libanio]], e Prisca. Quando nacque, prima della primavera del [[364]], i genitori lo lasciarono in [[Paflagonia]] con una balia, mentre si recavano ad [[Antiochia]] con la madre di lei, Aristenete. Nel [[371]] il padre venne condannato a morte per aver fatto ricorso alla divinazione: Bassiano si difese affermando che aveva voluto sapere il sesso del nascituro. Grazie all'intervento di Libanio, la vita gli fu risparmiata, ma tutte le proprietà familiari vennero confiscate.
 
In seguito Aristeneto andò a studiare da Libanio ad Antiochia. Fece un'ottima carriera: nel [[399]] fu nominato ''[[praefectus urbi]]'' di [[Costantinopoli]], mentre nel [[404]] raggiunse il [[console (storia romana)|consolato]], anche se non venne riconosciuto dal suo collega d'Occidente, l'imperatore [[FlavioOnorio (imperatore)|Onorio]].
 
== Bibliografia ==