Differenze tra le versioni di "Mozione di sfiducia"

nessun oggetto della modifica
[[Immagine:Nathaniel_Dance_Lord_North.jpg|thumb|140 px|Il [[primo ministro inglese]] [[Frederick North]], primo [[capo del governo]] a [[dimissioni|dimettersi]] a seguito di una mozione di sfiducia]]
La '''mozione di sfiducia''' (detta, in alcuni ordinamenti, '''mozione di censura''') è un istituto tipico della forma di [[democrazia parlamentare|governo parlamentare]] e [[repubblica semipresidenziale|semipresidenziale]]; si tratta di un [[atto giuridico|atto]] attraverso il quale il [[parlamento]] (o l'organo corrispondente di un [[ente territoriale]]) manifesta il venir meno del rapporto fiduciario con il [[governo]] (o l'organo corrispondente dell'ente territoriale)<ref>Nel seguito, per ragioni di semplicità espositiva, si farà riferimento solamente a governo e parlamento, fermo restando che quanto detto può essere esteso ai corrispondenti organi degli enti territoriali</ref>.