Differenze tra le versioni di "Massacro indiano del 1622"

nessun oggetto della modifica
== L'avvelenamento degli Indiani ==
I coloni sopravvissuti agli attacchi del [[Venerdì Santo]] compirono delle incursioni sulle tribù e particolarmente sulle loro colture di granturco nell'estate e nell'autunno del [[1622]]. Ebbero un successo tale che '''Capo Opechancanough''' per disperazione decise di negoziare. Attraverso degli amichevoli intermediari Indiani, si intraprese una '''conferenza di pace''' tra i due gruppi. Tuttavia, alcuni dei leader di [[Jamestown (Virginia)|Jamestown]], guidati dal ''Capitano William Tucker'' e dal ''Dr. John Potts'', avvelenarono gli indiani tramite il liquore bevuto in occasione del brindisi cerimoniale della conferenza. Il veleno uccise circa duecento Indiani e altri cinquanta furono finiti sul posto ma '''Capo Opechancanough''' riuscì a fuggire.
 
== La sconfitta ed il declino degli Indiani ==
La '''Virginia''' divenne una ''Colonia Reale d'Inghilterra'' due anni dopo, nel [[1624]]. La '''Corona Inglese''' aveva in questo modo un'autorità diretta sulla colonia invece di dover passare per la [[Virginia Company of London]]. Ciò significò che anche i favoriti della Corona potevano trarre profitto dalle colonie, così come la Virginia Company aveva sempre fatto. Come nella maggior parte delle Colonie, i coloni furono sfruttati per profitto personale da chi era al comando, e gli interessi dei Powhatan furono persino considerati di meno. L'espansione dentro la terra Indiana e le violazioni degli accordi continuarono ad essere la norma, portando ad aumentare il livello di frustrazione tra le tribù.
 
Il successivo scontro con la '''Confederazione Powhatan''' avvenne nel [[1644]], quando circa cinquecento coloni Inglesi perirono. Quella perdita ebbe un impatto minore sulla colonia, rappresentando meno del dieci per cento della popolazione; '''Opechancanough''', ormai vecchio e costretto ad essere trasportato in lettiga, stavolta fu catturato ed imprigionato a Jamestown dove fu assassinato da uno dei coloni che doveva fargli da guardia.
 
La morte di Opechancanough segnò chiaramente l'inizio di un declino progressivo e precipitoso della '''Confederazione Powhatan''', i cui membri abbandonarono l'area del tutto, mischiando gradualmente le loro comunità residenziali coi coloni, o vivendo in una delle poche riserve fondate in Virginia, benché anche queste soggetto di incursioni e di confische della terra da parte della popolazione bianca in espansione continua.
 
Ad oggi, solo sette tribù originarie della Confederazione Powhatan sono state riconosciute nella moderna Virginia. Le due più antiche riserve sono quelle di Pamunkey e Mattaponi, entrambe localizzate tra i fiumi omonimi all'interno della [[Contea di King George]](ma tecnicamente indipendenti da essa).
 
[[ca:Massacre de Jamestown]]
Utente anonimo