Differenze tra le versioni di "Reality"

944 byte rimossi ,  13 anni fa
eliminati cn
(Annullata la modifica 18674035 di 93.148.214.116 (discussione): c'è già tutto nell'apposita voce)
(eliminati cn)
 
In [[Italia]], come in molti altri Paesi, il reality show è stato importato grazie a [[format]] stranieri (basti pensare a "[[Grande Fratello (programma televisivo)|Grande Fratello]]" o a "[[Operazione trionfo]]") in cui è prevista la partecipazione di persone ordinarie, senza particolari esperienze televisiva. Tuttavia, in netto contrasto con il mondo anglosassone, in Italia si è registrato via via una curiosa e crescente attrazione soprattutto per quelli spettacoli in cui i protagonisti sono [[Very Important Person|VIP]] e, al contempo, si è verificato un graduale disinteresse per i reality in cui figuravano persone comuni. Tant'è che la sproporzione tra i primi e i secondi al [[2005]] era nettamente in favore dei primi.
 
Con i reality show VIP si è infranto un tabù della televisione italiana, quello del personaggio famoso che non guadagnava mai i soldi per sé davanti alle telecamere, ma li vinceva solo per devolverli in [[beneficenza]] {{citazione necessaria}}.
 
Secondo il parere del neurologo [[Rosario Sorrentino]], membro dell'Accademia Americana di Neurologia, alcuni reality show tendono a ridurre l'autostima dei giovani e a causare in loro un senso di insicurezza, improvvisi cambiamenti di umore e dei comportamenti alimentari. Sorrentino dichiara che questi possano condurre ragazzi e ragazze all'[[anoressia]] o alla [[bulimia]] aumentando, inoltre, la loro aggressività e spingendoli ad abusare di alcol e droghe {{citazione necessaria}}.
 
Secondo la dott.ssa Maria Rosa Greco, psicologo clinico e psicoterapeuta della Gestalt, l'identificazione col reality show rischia di far perdere il contatto con la vita reale {{citazione necessaria}}.
 
== Reality show in''' Italia ==
10 087

contributi