Visione cieca: differenze tra le versioni

ho cambiato un po' perchè era troppo copiato dal libro di berti-ladavas
m (Bot: Aggiungo: fr:Vision aveugle)
(ho cambiato un po' perchè era troppo copiato dal libro di berti-ladavas)
{{F|medicina|agosto 2008}}
{{disclaimer soccorso}}
Il fenomeno del '''blindsight''' (o della "'''visione cieca'''"), consiste nella preservata capacità, a fronte di [[lesione|lesioni]] nell'[[area visiva primaria]], di localizzare uno stimolo nellovisivo spazio,che sesi latrovi rispostanella puòparte esseredel eseguitacampo attraversovisivo uncolpita movimentoda [[occhio|ocularescotoma]] oe unaquindi indicazione manualecieca. Il soggetto dichiara di non poter essere in grado di vedere ed alla richiesta di localizzare uno stimolo visivo nello spazio gli viene chiesto di indicare casualmente un punto dello spazio ed in maniera del tutto inconsapevole il soggetto dà un numero di risposte corrette che non possono essere attribuite al caso.
 
NellaQuesto fenomeno venne descritto per la prima descrizionevolta delda fenomenoPoeppel, Held e Frost nel 1973, in un esperimento in cui vennero inviati nella zona scotomatica degli stimoli non strutturati, e fu richiesto ai pazienti, alla comparsa dello stimolo, di fare un movimento oculare verso di esso. Quello che emerse fu una significativa correlazione tra la posizione dello stimolo e la posizione degli occhi dopo la stimolazione.
In generale, una lesione che distrugga una zona circoscritta dell'area visiva primaria determina uno [[scotoma]] se limitata ad una parte del [[campo visivo]] oppure se estesa [[cecità corticale]]. Una lesione di questo genere, come detto, lascia intatta la capacità di localizzare gli stimoli nello spazio.
Nella prima descrizione del fenomeno vennero inviati nella zona scotomatica degli stimoli non strutturati, e fu richiesto ai pazienti, alla comparsa dello stimolo, di fare un movimento oculare verso di esso. Quello che emerse fu una significativa correlazione tra la posizione dello stimolo e la posizione degli occhi dopo la stimolazione.
 
QuestiLa risultatispiegazione furonodella spiegativisione nelcieca contestosi dellabasa sulla [[teoria dei due sistemi visivi]], secondo la quale esiste un sistema deputato alla discriminazione degli stimoli visivi (il [[sistema retino-genicolo-striato]]), servementre allaun identificazionesecondo (viasistema delsi "What")occupa deglispecificamente oggettidella mentrelocalizzazione spaziale di detti stimoli (il [[sistema retino-collicolo-extrastriato]]), servequindi allauna localizzazionelesione che causi scotoma (viaquindi confinata alla corteccia visiva primaria, facente parte del “Where”primo sistema su descritto) nellolascerebbe spaziointatto degliil stimolisecondo visivisistema e la sua funzione di localizzazione spaziale.
Il fenomeno del blindsight scompare quando il paziente deve mantenere gli occhi sul punto di fissazione e contemporaneamente indicare manualmente la posizione dello stimolo.
 
387

contributi