Cultura di Kiev: differenze tra le versioni

(Nuova voce tradotta da en.wiki)
 
==Descrizione==
 
Gli studiosi concordano sul fatto che questa cultura possa essere la prima cultura archeologica [[slavi|slava]] identificabile. Fu contemporanea della [[cultura di Černjachov]], che viene identificata con il multietnico regno [[goti]]co ([[Oium]]) stabilitosi in [[Ucraina]] sud-occidentale tra il II secolo e l'invasione [[unni]]ca del tardo IV secolo. La cultura di Kiev si trovava poco a nord di quella di Černjachov. Lo storico goto [[Giordane]] cita la sottomissione degli Slavi ai Goti nell'opera ''[[De origine actibusque Getarum]]'': il posizionamento geografico della cultura di Kiev (che si sovrappone a quella di Černjachov) coincide esattamente con la descrizione che Giordane fa degli Slavi.
It is widely considered to be the first identifiable [[Slavic peoples|Slavic]] archaeological culture. It is contemporaneous to (and located mostly just to the north of) the [[Chernyakhov culture]], which corresponds to the multi-ethnic [[Goths|Gothic]] kingdom, [[Oium]], that was established in south-western [[Ukraine]] in the second century and ended by the invasion of the [[Huns]] in late fourth century. The Gothic historian [[Jordanes]] mentions the subjugation of the Slavic people by the Goths in [[The origin and deeds of the Goths]]: the location of the Kiev culture (which in places overlaps with the Chernyakhovo culture) matches his text well.
 
[[Image:Origins_200_AD.png|thumb|right|400px|La cultura di Kiev cultureattorno c.al 200 AD]]
 
Gli insediamenti sono stati ritrovati per la maggior parte lungo le sponde del fiume, spesso su alte colline. Le abitazioni sono quasi tutte semiinterrate (un genere comune tra le culture slave e simile alle prime case germaniche o celtiche), spesso quadrate (di circa quattro metri di lato), con un apertura in un angolo. Molti villaggi sono composti di una sola manciata di case. Esistono poche prove della divisione del lavoro, nonostante in un caso un villaggio è stata trovata una casa in cui si preparavano sottili strisce usate per la costruzione di pettini. Questo villaggio si trovava nei pressi della cultura di Cernjakov.
Settlements are found mostly along river banks, frequently either on high cliffs or right by the edge of rivers. The dwellings are overwhelmingly of the semi-subterranean type (common also in later Slavic cultures and similar to earlier Germanic and Celtic types of dwellings), often square (about four by four meters), with an open hearth in a corner. Most villages consist of just a handful of dwellings. There is very little evidence of the division of labor, although in one case a village belonging to the Kiev culture was preparing thin strips of antlers to be further reworked into the well-known Gothic antler combs, in a nearby Chernyakhov culture village.
 
La cultura di Kiev scomparve con l'invasione degli Unni, e dopo un periodo di instabilità politica in Europa, i discendenti Slavi di questo popolo vi si ristabilirono nel VI secolo. Esiste, comunque, un sostanziale disaccordo nella comunità scientifica circa l'identificazione dei predecessori della cultura di Kiev. Secondo alcuni storici ed archeologi sarebbe da far risalire direttamente alla [[cultura di Milograd]], altri dalla [[cultura di Chernoles]] (i contadini della [[Scizia]] citati da [[Erodoto]]) attraverso la [[cultura di Zarubintsy]]. Altri ancora (soprattutto polacchi) affermano che discenda dalla [[cultura di Przeworsk]] e da [[cultura di Zarubintsy|quella di Zarubintsy]].
The Kiev culture ends its existence with the invasion of the Huns, and after a turbulent period in European history, its descendants—the Slavic [[Prague-Korchak]], [[Antes (people)|Penkovo]] and [[Kolochino]] cultures—are re-established in the sixth century in Eastern Europe. There is, however, a substantial disagreement in the scientific community over the identity of the Kiev culture's predecessors, with some historians and archaeologists tracing it directly from the [[Milograd culture]], others, from the [[Chernoles culture]] (the Scythian farmers of [[Herodotus]]) through the [[Zarubintsy culture]], still others (mostly Polish) through both the [[Przeworsk culture]] and the Zarubintsy culture.
 
{{Portale|Germani}}
122 564

contributi