Carrello appendice: differenze tra le versioni

m
typo
m (Bot: correggo errori comuni e/o sostituzioni standard)
m (typo)
[[Immagine:Aanhanger simpel.jpg|thumb|right|250px|Un carrello appendice]]
Il '''carrello appendice''' è un [[veicolo]] trainato. Il carrello appendice, a discrezione del suo proprietario, può essere abbinato per targa al veicolo trainante, ovvero i suoi dati devono essere riportati sulla [[carta di circolazione]] del veicolo trainante stesso, a seguito di un collaudo presso la [[Motorizzazione Civile]]; oppure può essere immatricolato come rimorchio a sé stante .
Anche se non immatricolato, ha comunque l'obbligo di recare una regolare targa ripetitrice, sulla quale va apposta la sigla alfanumerica del veicolo trainante.
 
==Limiti di velocità==
L'Art. 205 del Regolamento del Codice della Strada fissa le dimensioni e le masse massime ammissibili dei carrelli-appendice in relazione alla massa a vuoto dell'autoveicolo trattore :
 
- per autoveicolo trattore di massa a vuoto non superiore a 1000 kg: 2 m di lunghezza, compresi gli organi di traino; 1,20 m di larghezza; 300 kg di massa complessiva a pieno carico;
 
- per autoveicolo trattore di massa a vuoto superiore a 1000 kg: 2,50 m di lunghezza, compresi gli organi di traino; 1,50 m di larghezza; 600 kg di massa complessiva a pieno carico;
 
- per i soli autobus di massa a vuoto superiore a 2500 kg: 4,10 m di lunghezza, compresi gli organi di traino; 1,80 m di larghezza; 2000 kg di massa complessiva a pieno carico.
 
La larghezza del carrello-appendice non deve comunque superare quella dell'autoveicolo trattore, e l'altezza massima non deve essere superiore a 2,50 m.
 
==Voci correlate==