Differenze tra le versioni di "Giuseppe Maria Solaro della Margherita"

nessun oggetto della modifica
m
{{Bio
|Nome = Giuseppe Maria
|Cognome = Solaro della MargheritaMargarita
|PostCognome = detto anche '''Solaro della Margarita'''
|Sesso = M
==Cenni biografici==
===Giovinezza===
Nato a Mondovì da Vittoria dei Cays di Nizza e dal conte Antonio Solaro della MargheritaMargarita, collaboratore di [[Maurizio di Savoia]] e di [[Carlo Emanuele II di Savoia|Carlo Emanuele II]], venne introdotto dalla famiglia negli ambienti militari, subendo però, precocemente, gravi lutti, perdendo madre e padre in pochi anni. Rimasto solo, sposò Antonia Lucia Morozzo, figlia di un nobiluomo, il marchese di Bianzé. <br/>
[[Vittorio Amedeo II di Savoia]], nel [[1681]], redige questa patente:
{{quote|La stima che facciamo delle qualità e della persona del conte Giuseppe Maria Solaro della Margarita, ed il zelo col quale speriamo che sia per servirci, ci dà luogo d'impiegare i suoi talenti, conferendogli una carica di locotenente generale dell'artiglieria...<ref>A. Manno. ''Pietro Micca ed il generale Conte Solaro della Margarita, ricerche terze sull'assedio di Torino del 1706'' (da ''Miscellanea di Storia Italiana'', vol XXI, stamperia reale di Torino, 1883</ref>)}}
 
===L'assedio di Torino===
Giuseppe Maria della MargheritaMargarita mantenne il ruolo di comandante dell'artiglieria a Torino, risultando uno dei più attivi difensori della città [[assedio di Torino del 1706|assediata nel 1706]]. <br/>
Profondo conoscitore della lingua e del latino, il Solaro si cimentò più volte in esperimenti letterari; quanto redasse circa l'assedio, col titolo di ''Journal Historique du Siege de la Ville et de la Cittadelle de Turin l'Annèe 1706'' rappresenta una delle più fedeli testimonianze dello svolgimento dei fatti bellici e civili, anche se l'autore non la riconobbe né la firmò mai, anche perché al momento della stampa, avvenuta in [[Amsterdam]] nel [[1708]], il volume presentava vistosi errori non presenti nella versione manoscritta.
 
Utente anonimo