Differenze tra le versioni di "Pietra alberese"

nessun oggetto della modifica
[[Image:Torri di borgo al cornio, prato.JPG|thumb|200px|Una torre di Prato, in alberese bianco]]
La '''Pietra alberese''' è un [[calcare]] [[marna|marnoso]] con un alto contenuto di carbonato di [[calcio (elemento chimico)|calcio]] (CaCO3) dall’80dall'80 al 94%; la grana è mediamente fine; la frattura a forma concoide. E'È di colore chiaro quasi bianco, ma può presentare vene ed impurità color ocra, verdi-azzurrognole dovute alla quantità dei minerali argillosi presenti.
Costituisce la dorsale del monte morello (a nord di firenze) e soprattutto della calvana (a nord di Prato).
Come pietra da costruzione è stato molto utilizzato fino a tempi recenti nell'edilizia storica e nell'architettura monumentale di Prato e in minor misura di Pistoia.
 
Costituisce la dorsale del monte[[Monte morelloMorello]] (a nord di firenze[[Firenze]]) e soprattutto della calvana[[Calvana]] (a nord di [[Prato]]).
In Toscana il termine "alberese" può essere impropriamente utilizzato per altri materiali litici come altri calcari presenti nell'area di Santa Fiora, ed in genere qualsiasi formazione costituita in prevalenza da calcari marnosi, siltosi o silicei, bianchi o grigi definiti pure genericamente galestri.
Come pietra da costruzione è stato molto utilizzato fino a tempi recenti nell'edilizia storica e nell'architettura monumentale di [[Prato]] e in minor misura di [[Pistoia]]. a Firenze fu usata soprattutto per produrre malta, con poche eccezioni (come la [[Certosa di Firenze|Certosa]]).
 
In Toscana il termine "alberese" può essere impropriamente utilizzato per altri materiali litici come altri calcari presenti nell'area di [[Santa Fiora]], ed in genere qualsiasi formazione costituita in prevalenza da calcari marnosi, siltosi o silicei, bianchi o grigi definiti pure genericamente [[galestri]].
 
==Bibliografia==
250 385

contributi