Differenze tra le versioni di "Museo delle cere (Caserta)"

nessun oggetto della modifica
m
{{S|musei|Caserta}}
Il '''Museo delle Cere "Le Muse"''', di [[Caserta]], è ospitato all'interno del [[chiostroChiostro di Sant'Agostino]]n nel pieno centro storico della città.
Le sezioni sono rappresentate da quadri nei quali sono collocati i personaggi storici, ad oggi 27, con abiti appositamente realizzati: punto di partenza è la ricostruzione storica del periodo [[Regno delle Due Sicilie|Borbonico]] fino alla [[commemorazione]] di grandi artisti campani.
 
Contiene riproduzioni realistiche di poeti e autori teatrali come [[Salvatore Di Giacomo]] e [[Raffaele Viviani]], o di artisti come [[Totò]], [[Vittorio De Sica]], [[Massimo Troisi]], [[Enrico Caruso]], [[Eduardo De Filippo|Eduardo]] e [[Peppino De Filippo]].
 
Il Museo, terzo in Italia dopo quelli di Roma e Milano, è unico nel suo genere in tutto il Sud Italia ed è un implicito invito a studiare meglio la storia del Mezzogiorno stesso e del Regno di Napoli. E' in itinere il progetto di ampliamento del Museo che sta riscuotendo un grande successo con numerose vistite di scolaresche.
{{C|Intanto i dati indicati errati su [[Maria Sofia di Baviera]] sono esattamente quelli citati nella relativa voce (se sono davvero errati si corregga quella), e poi occorre che si dica chi ha sporto le critiche|musei|settembre 2008|firma=[[Utente:Edipo|Edipo]] ([[Discussioni utente:Edipo|msg]]) 16:48, 9 set 2008 (CEST)}}
 
 
{{citazione necessaria|Sono state avanzate critiche riguardanti le opere e la miniguida del museo.
 
Quanto alle opere, si è sostenuto che alcuni personaggi riprodotti non assomiglierebbero agli originali. In particolare le riproduzioni di [[Totò]] e [[Massimo Troisi]]. La riproduzione di Massimo Troisi si è detto assomigliare più a [[Massimo Giletti]] che non all'attore di [[San Giorgio a Cremano]], mentre sarebbe apprezzabile la riproduzione del celebre Eduardo.}}
 
Nella miniguida, sia nella versione italiana che nelle traduzioni, ci sono [[refuso|refusi]] ed errori sintattici<ref>.
Alcuni esempi.
A pagina 7, [[Maria Sofia di Baviera]] risulta essere nata nel 1941 e morta 1925.
A pagina 21, [[Ferdinando II]] delle Due Sicilie è tradotto con Ferdinand II of the two ''sicilians''</ref>.
 
== Note ==
Utente anonimo