Differenze tra le versioni di "Spartium junceum"

 
==Coltivazione==
Il metodo più urilizzatoutilizzato è la propagazione per seme. La semina si effettua in autunno (settembre) o anche in primavera (da marzo a metà aprile).
Per favorire un’elevata percentuale di germinabilità dei semi (circa il 90%) in un tempo piuttosto ridotto, è consigliabile uno dei seguenti trattamenti:
seme. La semina si effettua in autunno (settembre) o anche in primavera (da marzo a metà aprile).
* cicli fisici di temperatura: acqua calda a 100°C per 23 minuti, acqua a 60-65°C per 30 minuti in acqua a 40°C per 1 ora, acqua fredda per 40 ore.
Per favorire un’elevata percentuale di
germinabilità dei semi (circa il 90%) in un tempo
piuttosto ridotto, è consigliabile uno dei
seguenti trattamenti:
* cicli fisici di temperatura: acqua calda a 100°C per 23 minuti, acqua a 60-65°C per 30 minuti in acqua a 40°C per 1 ora, acqua fredda
per 40 ore.
* trattamenti chimici: immersione per 24 ore in una soluzione di NaHCO<sub>3</sub> ([[bicarbonato di sodio]]) al 2%, 15 - 30 minuti in H<sub>2</sub>SO<sub>4</sub> ([[acido solforico]]) concentrato con successivo lavaggio abbondante.
 
I tagli di ringiovanimento sono di ostacolo alla fioritura e alla fruttificazione. Pertanto, se si vogliono ottenere fiori e semi, occorre lasciare inutilizzato, per alcuni anni (5 - 6), un numero adeguato di piante.
un numero adeguato di piante.
 
==Usi==
181 516

contributi