Differenze tra le versioni di "Dese (Venezia)"

<br/>I terreni della zona, recuperati con diverse opere di bonifica, furono possedimenti di famiglie patrizie (tra le quali i [[Collalto]]) e di monasteri e istituti religiosi con sede a Venezia. Tuttavia, come si nota in una carta, ancora nel [[1816]] il territorio si caratterizzava per la presenza di ampie selve, residuo della grande foresta planiziale che un tempo si estendeva dalla [[Laguna Veneta|Laguna]] alle [[Prealpi venete|Prealpi]].
 
Nella parte meridionale dell'abitato, in via Cimitero Dese, vi è una torre medievale (la cosiddetta ''torre di Dese''): alta ca. 20 metri, a pianta quadrata, provvista di merlatura alla sommità, fu eretta probabilmente intorno al [[XII secolo]]; essa faceva verosimilmente parte di un sistema di presidi dei territori di pianura, che svolgevano contemporaneamente il compito di osservazione, difesa e comunicazione.<ref>{{cita web|url=http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/6769/UT/systemPrint|titolo=Storia del territorio dal Sito del Comune di Venezia|accesso=23-01-2009}}</ref>
 
A pochi km di distanza ve n'è un'altra simile (''torre di Tessera'').