Differenze tra le versioni di "Plastic (locale)"

2 709 byte aggiunti ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
 
Nel 2006 è uscito un libro fotografico per festeggiare i 25 anni del locale, con gli scatti realizzati dallo staff e dai clienti più affezionati dal 1980 ad oggi. <ref>{{cita web|http://archiviostorico.corriere.it/2006/febbraio/25/party_libro_per_venticinque_anni_co_7_060225070.shtml |titolo=Un party e un libro per i venticinque anni del Plastic|editore=[[Corriere della sera]]}}</ref>
 
 
== Citazioni ==
 
{{quote|Nel dicembre di 25 anni fa era il 1980 silenziosamente stava per iniziare un'avventura che avrebbe trasformato Milano in uno dei loghi più interessanti per la vita notturna e per gli amanti dell'avanguardia. Lino Nisi, un ragazzo pugliese arrivato a Milano con una famiglia numerosa di fratelli lavoratori che venivano a cercare fortuna al nord, scopre di essere in una grande città piena di fermenti innovativi che lo affascinavano ma che non riuscivano a catalizzarsi in un luogo preciso.
A questo punto ha un'idea e con il carissimo amico Nicola Guiducci decide di aprire un piccolo club-discoteca coinvolgendo un gruppo di persone che non potevano immaginare che quello sarebbe diventato il club più importante e conosciuto da tutte le avanguardie giovanili non solo milanesi o italiane ma di tutto il mondo.
Descrivere cosa è avvenuto in 25 anni al Plastic è tecnicamente ed unmanamente impossibile. Tutte le sere il locale calamitava appassionati innamorati di questo luogo magico offrendo sensazioni nuove ed inedite con la musica, con gli arredi, con le luci; mischiandole in un'atmosfera di semplicità e amore come solo puo venire da un gruppo di persone che hanno trovato la loro ragione di vita.
Cos'era questa cosa? Io ho passato moltissime notti ad ascoltare la musica più sorprendente, a guardare personaggi che sembravano nati dall'immaginazione di uno scrittore futurista, però in un atmosfera assolutamente rilassante, rassicurante, familiare: perchè là si incontrava il massimo della semplicità di Lino, Nicola, Lucio che avevano inventato il locale più trasgressivo ma con un cuore gentile.
Mi è capitato di accompagnarci alcuni miei amici e tra questi Andy Warhol e Keith Haring e tutti restavano incantati da quanto accadeva li. Ognuno di loro era sicuramente abituato a frequantare i locali più straordinari di tutte le città del mondo ma tutti mi dicevano di essere coinvolti ed affascinati da quest'atmosfera magica. Chi non ha mai frequentato il Plastic non potrà mai capire cos'è il massimo dell'avanguardia e il futuro che convivono con le cose più semplici. Chi non ha frequentato il Plastic non potrà mai dire di aver conosciuto le cose più nuove in un'atmosfera protetta da un senso del bello e del giusto.
Mai è uscita da quei muri un'indiscrezione su un personaggio o un'atteggiamento privato, come se tutto quello che avveniva dentro al club avvenisse in casa propria con un gruppo di amici fraterni e protettivi.
L'avanguardia non è solo cose nuove, sono anche sensazioni di gioia, trasgressione "aristocratica" e fuga dai luoghi comuni.|[[Elio Fiorucci]], ''This is plastic. 25 years of hard clubbing''}}
 
 
* [[Milano]]
* [[Andy Warhol]]
* [[Elio Fiorucci]]
 
== Collegamenti esterni ==
37

contributi