Differenze tra le versioni di "Académie de Saumur"

 
==Storia==
La cittadina di Saumur, nella Francia occidentale, a partire dalla seconda metà del [[XVI secolo]] fu un importante centro [[calvinismo|calvinista]], tanto da essere inclusa fra le «place de sûreté», ossia una dellele [[piazzaforte|piazzeforti]] concesse agli ugonotti in base all'[[editto di Nantes]] ([[1597]]) e meritarsi più tardi il nome di "seconda [[Ginevra (città)|Ginevra]]". Governatore ugonotto di Saumur dal [[1588]] era [[Philippe Duplessis-Mornay]], un intellettuale francese che era stato uomo di fiducia di [[Enrico IV di Francia|Enrico di Borbone]], ancor prima dell'ascesa al trono francese di quest'ultimo come Enrico IV, e conoscitore dell'organizzazione universitaria europea per aver frequentato le [[università di Padova]] e di [[università di Heidelberg|Heidelberg]]. La proposta dell'istituzione di una scuola di teologia a Saumur venne fatta per la prima volta da Philippe Duplessis-Mornay a Enrico IV nel [[1592]], l'anno precedente l'abiura del re. Il re approvò il progetto promettendo finanziamenti. L'accademia fu istituita nel [[1593]]; un fondo di 43 mila scudi fu concesso da Enrico IV con l'editto di Nantes (1598), e i corsi iniziarono nel [[1599]] o nel [[1600]].
 
L'accademia era rivolta soprattutto verso gli studi umanistici ([[teologia]], [[filosofia]], [[lingua latina|latino]], [[lingua greca|greco]] ed [[lingua ebraica|ebraico]]); non risulta siano mai stati impartiti insegnamenti di discipline scientifiche, quali [[medicina]], o giuridici. Durante gli anni [[1640]]-[[1660]], l'accademia di Saumur divenne il principale centro della cultura calvinista in Europa, soprattutto per la presenza nel corpo insegnante di prestigiosi teologi, quali [[Louis Cappel]], [[Moïse Amyraut]] e [[Josué de La Place]], i quali elaborano una nuova dottrina teologica, conosciuta sotto il nome di "dottrina di Saumur" (o [[Amiraldismo]]), ma anche di un ellenista (studioso) come [[Tanneguy Le Fèvre]]. L'[[Amiraldismo]], di cui l'académie fu l'origine e il veicolo di diffusione, fu un importante corrente di pensiero protestante del [[XVII secolo]] che tuttavia rimase confinato all'interno del [[Calvinismo]].
L'Académie fu la sede dell' [[Amiraldismo]], un importante corrente di pensiero protestante del XVII. Chiamato anche "Scuola di Saumur" "Universalismo ipotetico", era un movimento che rimase confinato all'interno del [[Calvinismo]].
 
==Bibliografia==