Loredana Bertè: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
La sua famiglia era costituita da quattro figlie: Leda ([[1945]]), Domenica ([[1947]]), Loredana ([[1950]]) e Olivia ([[1958]]).
 
Trascorre l'infanzia a [[Porto Recanati]], nelle [[Marche]], e si trasferìtrasferisce a [[Roma]] nel [[1965]], dopo la separazione dei genitori, insieme alla madre e alle sorelle; qui inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo come ballerina al "[[Piper Club]]" (dove conosce Renato Fiacchini, successivamente affermatosi con lo pseudonimo di [[Renato Zero]]).
 
In una intervista rilasciata nel maggio 2009 alla rivista ''Musica Leggera'' la Bertè parla di un rapporto molto aspro con il padre che lei definisce "padrone", violento e feroce verso la moglie e le figlie, tanto che nella stessa intervista attribuisce al padre stesso la causa della morte della sorella [[Mia Martini]].
Utente anonimo