Differenze tra le versioni di "Società Sportiva Pro Roma"

 
 
ROMANISTA BUGIARDO! {{AS Roma origini}} origini fasulle romanista bugiardo Il 21 maggio del 1899 con lo Sporting Club Roma (società all'epoca nota solo per la pratica del velocipedismo), la Ginnastica Roma diede vita ad una "gara di football". La Società Ginnastica Roma scese in campo con la seguente formazione: Cesare Tifi, Mario Fabris, Fortunato Celli, Enrico Brignoli, Mario de Fiori, Vibo Bruti, Attilio Serafini, Raoul Dal Mulin, Guido Ottier, Enrico Cremonese, Gregorio Pocobelli[1]. Di questa misteriosa partita non vengono riportati da nessuna fonte la cronaca ed il risultato finale, e l’unico documento offertoci è esclusivamente il rigo di giornale che la cita tra le tante altre gare: ma è importante notare come il maestro Tifi figuri in elenco nel campionato di palla lanciata, - palesemente un altro sport - e che inoltre la gara, -d a programma -, fosse durata mezz’ora. In realtà quindi la partita in questione non può essere definita di calcio, perché le regole della Reale Federazione Nazionale Ginnastica Italiana erano decisamente differenti rispetto a quelle adottate dalla Federazione Italiana Football, avvicinandosi di molto a quelle del rugby[2][3]. Del rapporto tra SGR e calcio si parla come è ovvio, nel testo “Società Ginnastica Roma- 1890-1990: cento anni di sport e amicizia” in cui l'autore Carlo Bensi, ci offre, raccolta in oltre 100 pagine, la storia della SGR, in occasione del centenario, celebrato nel 1990. Riportiamo l’unico passo che affronta ed esaurisce il tema-calcio: “Nel 1921 l’attività riprese, con la ginnastica sempre al primo posto, poi scherma, atletica, tennis; scomparvero il tamburello, il velocipede, e le passeggiate ginnastiche, e comparvero nuove discipline: la palla a cesto che cambierà il nome prima in pallacanestro e successivamente in basket, il calcio, il judo, il sollevamento pesi, il pugilato, la volata. Tra la metà degli Anni’20 ed il 1935 il primato della ginnastica fu insidiato dalla pallacanestro e dalla scherma . Sono gli anni caratterizzati dalle spaghettate e dalle bevute fatte nella portineria del custode Romoletto. (…)”. Il testo non fa quindi menzione ad alcuna attività calcistica della SGR in epoche precedenti, né esiste alcuna documentazione fotografica al riguardo negli archivi.
Fonte Wikipedia Società Ginnastica Roma
 
Utente anonimo