Differenze tra le versioni di "Astrologia"

m
Wikipedia:Citazioni fuori contesto
m
m (Wikipedia:Citazioni fuori contesto)
{{S|astrologia}}
{{Quote|Gli astri influenzano, ma non costringono|[[Tommaso d'Aquino]]|''Astra inclinant, non necessitant''|lingua=la}}
L''''astrologia''', dal [[Lingua greca|greco]] ''{{Polytonic|ἀστρολογία}} (astrologhía)'' = ''άστρον (ástron)'' + ''[[logos|λόγος]] (lógos)'' ossia "discorso sulle stelle", è un'[[divinazione|arte divinatoria]] che si propone di interpretare le posizioni planetarie dei corpi celesti e gli influssi che esse hanno sulla terra in relazione ad eventi particolari o in relazione ai singoli individui. La visione dell'astrologia è geocentrica, pertanto lo schema zodiacale in cui sono inserite le posizioni dei pianeti (ad esempio un oroscopo personalizzato) ha i punti cardinali invertiti. A partire dalla [[rivoluzione copernicana]] l'astrologia è rimasta la sorella minore dell'astronomia, ma riflette in egual misura la curiosità dell'uomo di osservare i corpi celesti e le influenze che essi possono avere sulla vita di tutti i giorni. Non va intesa come una pratica magica per prevedere il futuro, ma solo come uno schema di base da cui partire per evolvere se stessi. I pianeti e gli [[aspetto (astrologia)|aspetti]] hanno molti significati e la loro collocazione all'interno di un oroscopo è suscettibile di molte interpretazioni.
 
 
Il [[CICAP]] (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale) raccoglie a fine dicembre le previsioni fatte dagli astrologi sull'anno in corso, dimostrandone ogni volta l'assoluta insussistenza. <ref>[http://www.blunote.it/index.asp?sez=93&id=60481 Che risate con le previsioni (sballate) degli astrologi], «Blunote.it», 29 dicembre 2008</ref>
 
 
 
Le principali tradizioni sono:
== Storia dell'astrologia ==
{{Vedi anche|Astrologia occidentale|Astrologia indiana|Astrologia cinese}}
{{Quote|Gli astri influenzano, ma non costringono|[[Tommaso d'Aquino]]|''Astra inclinant, non necessitant''|lingua=la}}
 
Tutte le più importanti civiltà antiche hanno dedicato grande attenzione all'osservazione dei fenomeni celesti e sviluppato una propria astrologia. Possiamo ricordare l'astrologia babilonese (di cui è erede l'astrologia occidentale), l'astrologia vedica o indiana (ancora oggi diffusa in [[India]] ma anch'essa erede dell'astrologia babilonese), l'astrologia cinese (sostanzialmente diversa da quella occidentale) e l'astrologia del popolo [[Maya]] nell'America Centrale.
 
239 461

contributi