Differenze tra le versioni di "Ruggero III di Puglia"

nessun oggetto della modifica
{{Coin image box 1 double
| header = '''[[Ducale (moneta)|Ducale]]''' di [[Ruggero II di Sicilia|Ruggero II]] e Ruggero III
| image = Immagine:Scifato ducale .jpg
| caption_left = +IC XC RC IN ÆTRN, busto di Cristo di fronte, Vangelo nelle mani
| caption_right = R•R SLS, Re Ruggero II e, R•DX•AP, Ruggero, una croce tra loro; AN R X accanto all'asta della croce.
| width = 300
| footer = La moneta fu emessa a ricordo dell'investitura del ducato di Puglia da parte di papa Innocenzo III. <br>AR 24mm; 2,28 ca. 1140
| position = right
| margin = 0
}}
 
{{Bio
|Nome =
|PostNazionalità =
|Categorie = no
|FineIncipit = fu [[Elenco dei conti e duchi di Puglia e Calabria|Duca di Puglia]] della dinastia italo-normanna dal [[1134]], essendo il figlio maggiore di [[Ruggero II di Sicilia]] e di [[Elvira Alfonso di Castiglia|Elvira di Castiglia]].
|Immagine =Blason sicile famille Hauteville.svg
|Didascalia = Blasone degli Altavilla di Sicilia
|ExtImmagine =
|Didascalia =
}}
 
Ruggero fece la sua prima apparizione nelle cronache a [[Melfi]] nel [[1129]], quando con il padre ed il fratello [[Tancredi d'Altavilla (principe di Bari)|Tancredi]] sedò la rivolta dei baroni napoletani, assicurandosi poi la loro fedeltà.
 
Dopo la sua investitura a Duca di Puglia nel [[1134]], dal momento che era posto sotto la tutela di [[Robert di Selby]], prese parte alle campagne del padre, distinguendosi nel [[1137]] contro [[Rainulfo di Alife]], che il papa [[Innocenzo II]] e l'imperatore [[Lotario II del Sacro Romano Impero|Lotario II]] avevano investito come Duca di Puglia. Il suo primo incarico di peso fu la [[battaglia di Rignano]] del [[30 ottobre]]; nella battaglia molti guerrieri esperti, come suo padre, si arresero ed altri, come il Duca [[Sergio VII di Napoli]] furono uccisi. Il coraggio di Ruggero nella battaglia lo rese famoso.
Tre giorni dopo, il [[25 luglio]], con il [[Trattato di Mignano]], Innocenzo confermò il padre come Re di Sicilia, Ruggero come duca di Puglia e il terzo figlio, [[Alfonso d'Altavilla|Alfonso]], come principe di [[Capua]], ufficialmente al servizio di Roberto.
Subito dopo, il duca Ruggero prese possesso della città di [[Napoli]] e la rese parte integrande del regno, mettendo fine al governo repubblicano che aveva imperato dalla morte di Sergio.
{{Coin image box 1 double
| header = '''[[Ducale (moneta)|Ducale]]''' di [[Ruggero II di Sicilia|Ruggero II]] e Ruggero III
| image = Immagine:Scifato ducale .jpg
| caption_left = +IC XC RC IN ÆTRN, busto di Cristo di fronte, Vangelo nelle mani
| caption_right = R•R SLS, Re Ruggero II e, R•DX•AP, Ruggero, una croce tra loro; AN R X accanto all'asta della croce.
| width = 300
| footer = La moneta fu emessa a ricordo dell'investitura del ducato di Puglia da parte di papa Innocenzo III. <br>AR 24mm; 2,28 ca. 1140
| position = right
| margin = 0
}}
 
Nel [[1140]], dopo la pubblicazione delle [[Assise di Ariano]], vennero coniati i primi [[ducale (moneta)|ducali]] con l'effige del giovane duca, in armi ed al fianco del padre, con le loro mani incrociate.
8 090

contributi