Differenze tra le versioni di "Gianserio Strafella"

+ bio
m (Bot: Aggiungo {{Tmp|Bio}} +Sistemo sintassi Template:Portale. Aggiungo: biografie.)
(+ bio)
{{Tmp|Bio}}
|Nome = Gianserio
'''Gianserio Strafella''' ([[Copertino]], circa [[1520]] - [[1573]], secondo altre fonti [[1506]]-[[1577]]) fu un pittore [[manierismo|manierista]] [[Salento|salentino]] del [[XVI secolo]].
|Cognome = Strafella
|Sesso = M
|LuogoNascita = Copertino
|GiornoMeseNascita =
|AnnoNascita = ca. 1520
|LuogoMorte =
|GiornoMeseMorte =
|AnnoMorte = 1573
|PreAttività = (secondo altre fonti [[1506]]-[[1577]]) è stato un
|Attività = pittore
|Epoca = 1500
|Nazionalità = italiano
|PostNazionalità = {{sp}}[[manierismo|manierista]] dell'area [[Salento|salentina]]
}}
 
Secondo le cronache di [[Girolamo Marciano]] fu un ''pittore nobilissmo, discepolo di Michelangelo, il quale non solamente si può eguagliare al suo maestro e a Raffello da Urbino, ma agli antichi Apelle e Zèusi''. Al di là del giudizio personale del critico, Strafella apprese dalle opere di Michelangelo l'uso della prospettiva per raffigurare al meglio la realtà, tecnica che mette pienamente a frutto nei suoi dipinti. Il critico d'arte [[Cosimo De Giorgi]] nel [[1882]] lo definisce come "uno dei pochi pittori veramente esimi di Terra d'Otranto".
Nell'[[episcopio]] di [[Gallipoli]] è poi conservata una sua "Madonna in Gloria", qui traslata dalla chiesetta di S. Maria di Costantinopoli. Infine, la [[Chiesa Matrice di San Nicola]] a [[Cocumola]] contiene una ''Assunzione'', sempre opera di Strafella.
{{Portale|biografie}}
 
[[Categoria:Biografie|Strafella]]
[[Categoria:Pittori italiani del XVI secolo|Strafella]]
340 255

contributi