Johann Nepomuk von Fuchs: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(nuova, tradotta da en (e de))
 
Nessun oggetto della modifica
|PostNazionalità = , noto per le sue ricerche su minerali e materiali inorganici, tra i quali il [[vetro solubile]] (1825)
}}
 
===Biografia===
Nacque a Mattenzell, vicino a Dennberg nella foresta bavarese. Studiò medicina a [[Heidelberg]] e [[Vienna]], quindi [[mineralogia]] e [[chimica]] a [[Friburgo]] e [[Berlino]]. Nel [[1807]] divenne professore di chimica e mineralogia all'Università di Landshut, e nel 1823 conservatore delle collezioni mineralogiche di [[Monaco di Baviera|Monaco]], dove fu nominato professore di mineralogia dopo tre anni. Nel 1852 lasciò l'incarico e nel 1854 il re di Baviera gli conferì un titolo nobiliare.
Il suo nome è noto soprattutto per le sue ricerche su minerali e materiali inorganici, tra i quali il [[vetro solubile]] ([[1825]]). Quest'ultimo argomento trovò applicazione nell'invenzione della [[stereocromia]] ([[1846]]), assieme a Josef Schlotthauer. Ha anche dato nome al minerale [[fuchsite]].
 
===Opere===
* ''Ober den Einfluss der Chemie and Mineralogie'', Monaco, 1824.
* ''Die Naturgeschichte des Mineralreichs'', Monaco, 1842.
* ''Ober die Theorien der Erde'', Monaco, 1844.
* ''Bereitung, Eigenschaften und Nutzanwendung des Wasserglases'', Monaco, 1857.
 
===Collegamenti esterni===
* {{en}}{{cita web|http://www.newadvent.org/cathen/06311c.htm|Johann Nepomuk Fuchs su Catholic Encyclopedia|11-07-2009}}
* {{en}}{{cita web|http://www.1911encyclopedia.org/Johann_Nepomuk_Von_Fuchs|Johann Nepomuk Fuchs su Classic Encyclopedia|11-07-2009}}
 
{{Portale|biografie|chimica}}
100 490

contributi