Differenze tra le versioni di "John Leech"

5 byte aggiunti ,  11 anni fa
 
==Biografia==
John Leech nacque a Londra. Suo padre, nativo dell‘Irlanda, era il proprietario del London Coffee House a [[Ludgate Hill]], "un uomo", secondo quanto riferito da chi lo conobbe, "di cultura raffinata, profondo studioso di [[Shakespeare]], e un assoluto gentleman." Sua madre era una delle discendenti della famiglia di [[Richard Bentley]]. Fu dal padre che Leech ereditò il suo talento per il disegno, che iniziò a sviluppare sin da bambino. Quando aveva solo tre anni, fu scoperto da [[John Flaxman]], in visita di cortesia, seduto sulle ginocchia della madre, intento a disegnare con impegno. Lo scultore ammirò i suoi schizzi, affermando, "Non lasciate che il bambino si guasti con delle lezioni di disegno; lasciate libero di fluire il suo genio come più gli pare; strabilierà il mondo con le sue opere“; consiglio che fu seguiton dalla famiglia. Leech venne educato alla [[Charterhouse School]], dove [[William Makepeace Thackeray]], suo amico di vecchia data, era stato un ex allievo, e all’età di sedici anni iniziò a studiare per intraprendere la professione di medico al [[St Bartholomew's Hospital]], dove vinse una borsa di studio per l’accuratezza e la bellezza dei suoi disegni di anatomia. Successivamente però, Leech decise di abbandonare gli studi di medicina per dedicarsi totalmente e in maniera professionale alla sua arte. In quel periodo iniziò a usare il soprannome "Blicky" per firmare le sue opere.
 
==Carriera artistica==
[[Immagine:Comic History of Rome p 010 The Romans walking off with the Sabine Women.jpg|thumb|right|300px|Illustrazione di Leech per ''Comic History of Rome'', raffigurante il [[Ratto delle Sabine]]. Le donne sono volutamente raffigurate in abiti Vittoriani]]