Coppa del Mondo di pallavolo femminile: differenze tra le versioni

m
Bot: sistemo Anni 10, 20, 30, 40, ecc. come dal manuale di stile
m (Bot: Sistemo template Portale.)
m (Bot: sistemo Anni 10, 20, 30, 40, ecc. come dal manuale di stile)
La [[Coppa del Mondo di pallavolo femminile 1977|seconda edizione]], con 8 squadre, si è svolta in [[Giappone]], che diverrà sede fissa del torneo, nel [[1977]]: la vittoria va proprio alla [[Nazionale di pallavolo femminile del Giappone|nazionale di casa]], davanti a [[Nazionale di pallavolo femminile di Cuba|Cuba]] e [[Nazionale di pallavolo femminile della Corea del Sud|Corea del Sud]]. Le tre edizioni successive, nel [[Coppa del Mondo di pallavolo femminile 1981|1981]], [[Coppa del Mondo di pallavolo femminile 1985|1985]], vinte entrambre dalla [[Nazionale di pallavolo femminile della Cina|Cina]] e [[Coppa del Mondo di pallavolo femminile 1989|1989]], vinta da [[Nazionale di pallavolo femminile di Cuba|Cuba]], restano invariate nella forma e nel numero di squadre partecipanti.
Nel [[1990]] con l'introduzione della [[World League di pallavolo|World League maschile]], la Coppa del Mondo viene rivoluzionata: infatti si svolgerà l'anno prima delle [[Giochi olimpici|Olimpiadi]] e qualificherà di diritto la squadra vincitrice al [[Pallavolo ai Giochi olimpici|campionato olimpico]]; viene inoltre anche aumentato il numero di squadre partecipanti che passa da 8 a 12. Ulteriore cambiamento si avrà nel [[1995]] quando le squadre qualificate al torneo olimpico saranno le prime tre classificate. Tutte e tre le edizioni che vengono svolte negli [[Anni 1990|anni '90novanta]] vengono vinte dalla [[Nazionale di pallavolo femminile di Cuba|squadra cubana]].
 
La [[Coppa del Mondo di pallavolo femminile 2003|prima edizione]] del nuovo millennio si è svolta nel [[2003]], è ha visto la seconda affermazione dalla [[Nazionale di pallavolo femminile della Cina|Cina]], mentre l'[[Coppa del Mondo di pallavolo femminile 2007|edizione]] del [[2007]] è stata dominata dall'[[Nazionale di pallavolo femminile dell'Italia|Italia]] campione d'Europa, vincendo tutte le partite e perdendo solo 2 set contro la [[Nazionale di pallavolo femminile della Serbia|Serbia]] vicecampione d'Europa.
291 565

contributi