La Provincia di Cremona: differenze tra le versioni

m
Bot: Standardizzazione stile data primo giorno del mese
m (Bot: correggo wikilink)
m (Bot: Standardizzazione stile data primo giorno del mese)
Pochi mesi dopo la SEC da alle stampe una nuova pubblicazione, denominato “La Voce del Po”. (direttore Giuseppe Romolotti). Si tratta di un passaggio fondamentale nell’editoria locale del dopoguerra, caratterizzata in quei mesi soprattutto da fogli politici: il neodirettore dichiara fin dal primo numero l’intento di dar voce a tutti i cittadini, senza distinzione di ideologia. Questa pubblicazione cessa le pubblicazioni il [[27 aprile]] [[1947]] per dar spazio ad una nuova iniziativa: “La Provincia”
 
A dire il vero il nuovo giornale si chiama “La Provincia del Po”: mantiene tale denominazione fino al [[1_settembre|1°º settembre]] [[1948]]. La redazione si trova a [[Cremona]], in Piazza della Pace e primo direttore è Mauro Masone.
 
Il giornale esce inizialmente due volte la settimana, il giovedì e la domenica ed ha solo quattro pagine. Nel [[1947]], per le sue posizioni liberal-democratiche viene preso di mira dagli scontri di lotta politica che caratterizzarono quegli anni in vista delle elezioni del 1948: il [[14 novembre]] 1947 la redazione andrà completamente distrutta ed il giornale uscirà per un paio di edizioni in situazione di emergenza, persino in ciclostile.
3 379 460

contributi