Differenze tra le versioni di "Rudra"

343 byte aggiunti ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Aggiunta la categoria Categoria:Divinità del cielo e del tempo (con HotCat))
 
Presso la religione [[induismo|induista]], '''Rudra''' (lett. "Urlatore") è una delle deità pre-[[veda|vediche]] più antiche. Compare per la prima volta nel [[Rig Veda]], in cui viene descritto come il [[Deva]] della [[tempesta]], della [[caccia]], della [[morte]], della [[natura]] e del [[vento]]. Rudra è la forma primordiale di [[Śiva]], l'aspetto [[Dio|divino]] preposto alla distruzione, ed è anche un nome di Śiva nello [[Śiva sahasranama]] (la ripetizione dei 1000 nomi di Śiva).
 
Rudra, il deva della tempesta, viene normalmente raffigurato come una divinità feroce e distruttiva i cui terribili dardi causano morte e malattie agli uomini e alle bestie. Rudra è attualmente uno dei nomi di Shiva; lo stesso accade per un altro epiteto, Kapardin (con la capigliatura intrecciata a spirale come quella di una conchiglia).
 
Rudra è provvisto di frecce che procurano [[malattia]] in chiunque Egli colpisca, sia che si tratti di un essere celeste, un uomo o un animale. Con [[Diti]] egli generò i [[Marut]]. Il famoso inno [[Shri Rudram]] è un [[mantra]] vedico che recitato tutt'oggi.
Utente anonimo