Borsano: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  12 anni fa
m
Borsano fu feudo dei [[principe|principi]] Rasini.<ref>[http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodente&Chiave=15223&RicFrmRicSemplice=busto%20arsizio&RicSez=produttori&RicVM=ricercasemplice&RicLin=en SIUSA]</ref> Fu proprio per volontà del principe Carlo Rasini che, tra il [[1717]] e il [[1719]], accanto alla sua villa, fu costruita la chiesa di [[Sant'Antonio di Padova]], restaurata nel [[2007]].<ref>[http://www3.varesenews.it/busto/articolo.php?id=74420 Torna a vivere l'Oratorio di Sant'Antonio da Padova]</ref>
 
Borsano fu comune autonomo fino al [[1869]], anno in cui fu aggregato al comune di [[Sacconago]];. ilIl [[12 dicembre]] [[1912]] il comune di Borsano fu ricostituito e rimase autonomo fino al [[1928]], quando fu definitivamente unito a Busto Arsizio.
 
== Monumenti e luoghi d'interesse ==