Differenze tra le versioni di "Titolo di viaggio"

nessun oggetto della modifica
Il ''' titolo di viaggio''' detto anche '''ticket''' o più comunemente '''biglietto''' corrisponde ad un [[imposta]] da pagare per usufruire del servizio di [[trasporto pubblico]] come [[autobus]], [[tram]] e alcuni [[ferrovia|tratti ferroviari]] urbani. Per dimostrare l'avvenuto pagamento la legge obbliga le società di trasporto pubblico locali l'immissione nel mercato di particolari ticket che variano dal tipo di trasporto alla lunghezza della tratta. Un titolo di viaggio però non abilita ad usufruire in modo illimitato del servizio. Infatti il titolo ha una [[scadenza]] variabile tra un minimo stabilito dalla legge di 75 minuti ad un massimo illimitato stabilito dalla società che ha rilasciato il ticket. Aspetto molto importante che spesso viene sottovalutato è il fatto che non basta acquistare il biglietto per poter usufruire del servizio di trasporto richiesto. Dopo averlo comperato, infatti, è necessario timbrarlo sulle macchine apposite generalmente all'interno del mezzo, ma molto spesso anche vicino le relative fermate o stazioni. Dal momento della timbratura il titolo di viaggio è valido e da questo momento avviene il calcolo dei minuti di scadenza.
 
La legge stabilisce inoltre in modo molto preciso le persone che sono esenti dal pedaggio:
1 436

contributi