Differenze tra le versioni di "Allan Pinkerton"

nessun oggetto della modifica
}}
Era figlio di un agente di polizia di Glasgow. Emigrato negli Stati Uniti, si stabilì non lontano da Chicago. Avvennero furti di cavalli ed emissioni di falsi biglietti di banca. Pinkerton, come dilettante, si mise alla ricerca dei colpevoli e li scoprì. Fu nominato sceriffo della città. Più tardi andò a Chicago e impiantò un'agenzia che si sviluppò e si ramificò dappertutto negli Stati Uniti. I Presidenti degli Stati Uniti si facevano proteggere da agenti della Società Pinkerton. Fu Allan Pinkerton che salvò la vita al Presidente [[Abramo Lincoln]] in un attentato a [[Baltimora]] che precedette quello fatale di [[Washington]].
A lui fu dato l'incarico di scovare e catturare Jessie James, compito che non porterà a termine in quanto si macchiera di un efferato delitto nei confronti del fratello minore del noto bandito. Con un procedimento a suo carico Allan decide di rifutare la prosecuzione dell'indagine.
{{Portale|biografie}}
 
Utente anonimo