Aristeneto: differenze tra le versioni

12 byte aggiunti ,  12 anni fa
==Biografia==
 
Aristeneto era figlio di Bassiano, un parente dell'oratore [[Libanio]], e Prisca, figlia del [[prefetto del pretorio d'Oriente]] [[Elpidio (prefetto del pretorio)|Elpidio]]. Quando nacque, prima della primavera del [[364]], i genitori lo lasciarono in [[Paflagonia]] con una balia, mentre si recavano ad [[Antiochia]] con la madre di lei, Aristenete. Nel [[371]] il padre fu condannato a morte per aver fatto ricorso alla divinazione: Bassiano si difese affermando che aveva voluto sapere il sesso del nascituro.; Graziegrazie all'intervento di Libanio, la vita gli fu risparmiata, ma tutte le proprietà familiari vennero confiscate.
 
In seguito Aristeneto andò a studiare da Libanio ad Antiochia. Fece un'ottima carriera: nel [[399]] fu nominato ''[[praefectus urbi]]'' di [[Costantinopoli]], mentre nel [[404]] raggiunse il [[console (storia romana)|consolato]], anche se non fu riconosciuto dal suo collega d'Occidente, l'imperatore [[Onorio (imperatore)|Onorio]].