Folclore in Umbria: differenze tra le versioni

m (Bot: accenti)
[[Colfiorito (Foligno)|Colfiorito (PG)]] - [[Venerdì Santo]].<br>
Alle ore 21, dalla chiesa parrocchiale, esce una processione particolarmente suggestiva e scenografica, soprattutto per la presenza di numerosi uomini ''penitenti'' incappucciati, scalzi, con lunghe catene ai piedi da trascinare e una croce sulle spalle<ref>M. Sensi in ''Le confraternite in Italia centrale fra antropologia musicale e storia. Studi e ricerche dal convegno nazionale - Vierbo, maggio 1989'', Amministrazione Provinciale di Viterbo, Centro di catalogazione dei beni culturali, Viterbo 1993</ref>. Viene accompagnata da un canto di antichissima tradizione che alle strofe del [[Miserere]] di un coro maschile intercala quelle dello [[Stabat mater]] di un coro femminile<ref>*P. Arcangeli in ''Canti liturgici di tradizione orale'', Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di Musica e Spettacolo, 1987. In allegato alla discografia omonima composta da quattro dischi LP Albatros Alb 21, 1987.</ref> <ref>P. Arcangeli, ''Liturgia popolare della settimana santa. Canti di tradizione orale delle confraternite umbre e alto-laziali'', in ''Ricerche etnomusicologiche - Archivio sonoro 11'', Università degli studi di Bologna, Dipartimento di Musica e Spettacolo, Albatros 1989</ref>.
<gallery>
Immagine:Cristo morto 2.jpg
Immagine:Cristo morto.jpg
Immagine:Simboli della passione di cristo.jpg
Immagine:Penitenti.jpg
Immagine:Addolorata .jpg
Immagine:Madre Addolorata.jpg</gallery>
 
==[[Corteo storico di Monteleone d'Orvieto|Corteo storico e Giostra del giglio]]==
1 355

contributi