Differenze tra le versioni di "Via de' Bardi"

nessun oggetto della modifica
{{Coord|43|45|56.37|N|11|15|23.12|E|type:landmark|display=title}}
{{Via de' Bardi}}
[[Immagine:Via san niccolò e costa scarpuccia.JPG|thumb|250px|il bivio con la Costa Scarpuccia]]{{Via de' Bardi}}
{|align=right
|[[Immagine:Via san niccolò e costa scarpuccia.JPG|thumb|250px|ilIl bivio con la Costa Scarpuccia]]{{Via de' Bardi}}
|}
'''Via de' Bardi''' è una via della zona di [[Oltrarno]] a [[Firenze]], che va da via Guicciardini a [[piazza de' Mozzi]]. È una via stretta e lunga che scorre parallela al Lungarno Torrigiani e sulla quale si affacciano numerosi palazzi nobiliari, chiese e edifici storici.
 
Poco lontano il [[Palazzo Canigiani]], o degli Ilarioni, fu fatto ristrutturare secondo la tradizione di [[Michelozzo]] sopra le mura di un antico ospedale, dedicato a [[Santa Lucia]], eretto nel [[1283]]. Ad una parete c'è un piccolo [[tabernacolo]] contenente una [[terracotta]] di [[Giovanni Della Robbia]] con ''la Vergine, Gesù Bambino e San Giovannino''.
 
La [[Chiesachiesa di Santa Lucia dei Magnoli]] è pure molto antica, ma l'aspetto attuale risale soprattutto ai pesanti rifacimenti del [[1584]] e del [[1732]]. Davanti alla chiesa un tabernacolo degli anni '50 ricorda l'arrivo in città di [[San Francesco d'Assisi]]: qui esisteva un ospedale per gli infermi nel quale si fermò a pregare e a dare aiuto. Altre targhe ricordano residenti famosi: al 12 [[Giovanni Papini]] e al 16 [[Francesco Redi]].
 
L'ultimo tratto di via de' Bardi arriva fino al [[Ponte Vecchio]]. Non si direbbe che si tratti della stessa strada per la presenza di edifici moderni molto diversi dal resto della via; in realtà la zona fu minata dai tedeschi in ritirata nell'agosto del [[1944]] e fatta saltare; fu poi frettolosamente ricostruita negli anni Cinquanta perdendo completamente l'antico fascino.
240 393

contributi