Differenze tra le versioni di "Michele Doceano"

→‎Biografia: Aggiunto punto
(→‎Biografia: Sistemato cognome)
(→‎Biografia: Aggiunto punto)
 
La ribellione antibizantina, ora guidata da [[Arduino di Melfi|Arduino]], signore longobardo di Melfi, tuttavia proseguiva.
Il [[17 marzo]] [[1041]] a [[Melfi]] i Bizantini, guidati da Michele Duchiano, vennero sconfitti dai Normanni. Il [[4 maggio]] seconda sconfitta per i bizantini nella battaglia di [[Canne]], presso il fiume [[Ofanto]]: 20002.000 Normanni sbaragliarono i 1800018.000 Bizantini di Michele Duchiano; i Normanni conquistavano la Puglia, mentre il catapano riparava a Bari (''fugit Dulchianus in Barum'') e provava a ricostituire un esercito con le truppe rimaste in Sicilia. Tuttavia l'imperatore deluso lo destituisce e al suo posto incarica [[Exaugusto Boioannes]].
 
==Bibliografia==