Differenze tra le versioni di "Semen di Guascogna"

m
Bot: Aggiungo: eu:Xemen I.a Gaskoniakoa; modifiche estetiche
m (disambiguo link)
m (Bot: Aggiungo: eu:Xemen I.a Gaskoniakoa; modifiche estetiche)
}}
 
== Origine ==
 
Figlio primogenito del duca [[Lupo II d'Aquitania|Lupo II]].
 
== Biografia ==
 
Nel [[781]], alla creazione del regno di Aquitania, [[Carlo Magno|Carlomagno]] lo nominò conte di [[Bordeaux]].
Semen morì nello stesso anno lasciando il ducato al figlio maggiore, [[Garcia I di Guascogna|Garcia]].
 
== Curiosità ==
 
Ludovico il Pio, al ritorno dalla spedizione a Pamplona, ripassò i Pirenei dal passo di [[Roncisvalle]], ma dopo l'esperienza negativa di suo padre Carlomagno, sembra che prese un certo numero di ostaggi [[Baschi (popolo)|Baschi]] e [[Guascogna|Guasconi]], che rilasciò solo dopo che l'ultimo cavaliere Franco fu al sicuro lontano dal passo.
 
== Discendenza ==
 
Semen ebbe dalla moglie Onneca, figlia di un guascone di nome Garcia [un'altra fonte dice che fosse Leodegunda di Asturia, figlia del re Ordono I delle Asturie (820-866)], tre figli:
* [[Garcia I di Guascogna|Garcia]] (?-818), duca di Guascogna.
* ''Íñigo Jimenez Arista'' († 781), sposò Oneca (figlia di Garcia di [[Guascogna]]), da cui ebbe il figlio [[Eneco Arista]] († 852), futuro primo re di Navarra. (Questo figlio è presunto, non ci sono certezze).
* Fortun (?-843), assassinato.
 
== Voci correlate ==
 
* [[Storia della Gallia tardo-antica e alto-medioevale]]
{{Box successione|immagine=BlasonGASCOGNE.PNG|30px|carica=[[Elenco dei duchi di Guascogna|Duca di Guascogna]]|precedente=[[Sancho I di Guascogna|Sancho I]]|successivo=[[Garcia I di Guascogna|Garcia I]]|periodo=812–816}}
 
== Bibliografia ==
* René Poupardin, "Ludovico il Pio", cap. XVIII, vol. II (''L'espansione islamica e la nascita dell'Europa feudale'') della ''Storia del Mondo Medievale'', pp. 558-582.
{{Portale|biografie|medioevo}}
 
 
[[en:Seguin I of Gascony]]
[[eu:Xemen I.a Gaskoniakoa]]
[[ru:Семен I Луп (герцог Васконии)]]
372 893

contributi