Differenze tra le versioni di "Roberto Marconcini"

m
Bot: SPAL
(Inserisco immagine)
m (Bot: SPAL)
Dopo gli inizi nella squadra del suo paese, passa giovanissimo nelle giovanili del [[Pisa Calcio|Pisa]] me non riuscirà mai ad esordire in prima squadra. Nel [[1969]] viene ceduto alle [[Spezia Calcio|Spezia]] in [[Serie C]] dove disputa il suo primo torneo da titolare.
 
Nel [[1970]] approda alla [[SpalSocietà Polisportiva Ars et Labor 1907|SPAL]] dove il presidente [[Paolo Mazza]] vuole consegnare a [[Cesare Meucci]] una formazione in grado di risalire in [[serie B]]. Marconcini riesce a conquistare il cuore dei tifosi anche se talvolta gli imputano una certa discontinuità Il portiere pisano però ricorda ai ferraresi, per la sua esuberanza, un altro portiere famoso: [[Renato Bertocchi|Bertocchi]]. Come Bertocchi anche Marconcini diventa il portiere di una prmozione importante, accade nel [[1973]] quando i biancoazzurri, guidati da [[Mario Caciagli]] conquistano una promozione leggendaria.
 
Dopo un anno di [[Serie B]] con la SpalSPAL, Marconcini passa al [[Perugia Calcio|Perugia]] di [[Ilario Castagner]] e con gli umbri viene di nuovo promosso, stavolta in [[Serie A]] dove Marconcini esordisce il [[5 ottobre]] [[1975]] a [[Perugia]] contro il [[Milan]] in una partita terminata con il risultato di 0 a 0.
 
Dopo due anni di Serie A, Marconcini torna in Serie B prima con l'[[Ascoli Calcio|Ascoli]] (dove è protagonista della promozione record nella stagione [[Serie B 1977-1978|1977-78]], ma non viene confermato per l'annata successiva) e successivamente con il [[Monza Calcio|Monza]].
2 819 183

contributi