Differenze tra le versioni di "Piroelettricità"

m
 
== Descrizione<ref>[http://www.sapere.it/gr/ArticleViewServletOriginal?otid=GEDEA_piroelettricita&orid=GEDEA_piroelettricita info da sapere.it]</ref> ==
Il fenomeno di piroelettricità consta dalla presenza di cariche elettriche di diverso potenziale su lati opposti di cristalli emiedrici per via della differente temperatura. Il fenomeno è presente su facce ortogonali rispetto ad un asse di simmetria noto come asse termico. La faccia che viene caricata positivamente viene chiamata "[[polo analogo]]", mentre la faccia opposta è detta "[[polo antilogo]]". Tutti i cristalli che sono piroelettrici sono anche [[piezoelettrico|piezoelettrici]]. Esistono due tipi di piroelettricità:
#la '''piroelettricità primaria''' che si ottiene riscaldando il cristallo però impedendone la dilatazione termica;
#la '''piroelettricità secondaria''' che si ottiene riscaldando il cristallo senza impedirne la dilatazione termica;