Differenze tra le versioni di "Chenghuangye"

m
Bot: Modifico: fr:Chenghuang; modifiche estetiche
m (Bot: aggiungo template {{Avvisounicode}} (vedi qui))
m (Bot: Modifico: fr:Chenghuang; modifiche estetiche)
In quanto giudice e sindaco o prefetto, il dio della muraglia e dei fossati può essere sollecitato a risolvere ogni sorta di problemi riscontrati dagli abitanti. La forma delle richieste imita spesso le pratiche amministrative:
 
* La collettività prega il dio in caso d'epidemia o di calamità. Individualmente, è possibile chiedere un aiuto per rimediare ad un rio destino o ad un'ingiustizia. In tal caso allora le lamentele vengono scritte e poi bruciate nel tempio. Non bisogna dimenticar di venire a ringraziare se si è stati esauditi. Il dio può rettificare dei bambini nati sotto cattivi auspici o pessima influenza astrale.
* Chenghuangye dispone del potere di punire i malfattori che sono sfuggiti alla giustizia rendendoli malati o inviando loro calamità (punizione [[Yin]]). Una persona che si crede ingiustamente sospettata può prestare un giuramento solenne al tempio di fronte ai suoi accusatori, rito accompagnato a volte dal sacrificio da un pollo, che simboleggia la volontà di subire la stessa sorta e in caso di giuramento menzognero. I giudici e dell'amministrazione imperiale a volte sottomettevano gli accusati a questo rito.
* Se il corpo di una persona morta fuori dalla circoscrizione divina deve esserci trasportata dentro, è necessario richiedere alla divinità un lasciapassare. Nel tempio si può procedere ad un trasferimento di soldi infernali in favore dei parenti deceduti, tramite incenerazione di carta moneta.
* Anche se in principio le funzioni del dio presso i defunti al mantenimento dell'ordine negli inferi, capita gli sia attribuito il potere di accelerare le reincarnazioni.
 
In occasione del suo anniversario, oltre ai giri d'ispezione come fanno tutte le divinità, Chenghuangye fa anche delle ispezioni notturne. Quella del tempio Xiahai a Taipei avviene la sera dell'undici del quinto mese. Coloro che tradizionalmente aprono il corteo tengono in mano della catene e delle manette, sostituite da un ventaglio e da un fazzoletto bianco durante l'ispezione diurna, per mostrare che gli spiriti malvagi sono stati scacciati e che l'ordine regna.
[[de:Chenghuang]]
[[en:City god]]
[[fr:ChenghuangyeChenghuang]]
[[nl:Chenghuang]]
[[vi:Thành hoàng]]
374 402

contributi