Vasil Kolarov: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Kolarov tornò in [[Bulgaria]] nel [[1945]], durante l'occupazione [[soviet]]ica, e fu rieletto all'assemblea nazionale. Fu ancora eletto nel [[1946]] e divenne [[Presidenti della Bulgaria|Presidente Provvisorio]] della [[Bulgaria]], tra la completa dominazione comunista. Rimase presidente fino al [[1947]], quando divenne [[Ministero degli Esteri|Ministro degli Esteri]] nel [[governo]] Dimitrov. Quando quest'ultimo motì nel [[1949]], Kolarov perse la sua carica, ma fu eletto [[Primi Ministri della Bulgaria|Primo Ministro della Bulgaria]] dal Partito. Rimase Primo Ministro fino alla morte, avvenuta pochi mesi dopo a [[Sofia]].
 
 
{{Box successione| carica=[[Presidenti della Bulgaria|Presidente Provvisorio della Bulgaria]] | precedente=[[Simeone II di Bulgaria|Simeone II]]|successivo=[[Minčo Nejčev]]|periodo=[[15 settembre]] [[1947]] - [[9 dicembre]] [[1947]]}}
{{Box successione| carica=[[Primi Ministri della Bulgaria|Primo Ministro della Bulgaria]]| precedente=[[Georgi Dimitrov]]|successivo=[[Vălko Červenkov]]|periodo=[[1949]] - [[1950]]}}
{{Primi ministri della Bulgaria}}
{{Presidenti bulgari}}
11 757

contributi