Differenze tra le versioni di "Glubb Pascià"

m
Bot: Sistemo note con collegamenti esterni senza titolo (documentazione)
m (Bot: sostituisco l'entitità '—' con '—')
m (Bot: Sistemo note con collegamenti esterni senza titolo (documentazione))
Nel 1939, Glubb succedette a [[Frederick G. Peake]] in qualità di comandante della Legione Araba. Durante questo periodo egli trasformò il corpo nella forza militare meglio addestrata di tutto il mondo [[Arabi|arabo]].
 
Secondo l'[[Encyclopaedia of the Orient]]:<ref>[http://i-cias.com/cgi-bin/eo-direct.pl?glubb_j.htm]</ref>
 
{{quote|Glubb servì la sua patria per tutti questi anni in [[Vicino Oriente]], che lo resero infine immensamente popolare. I nazionalisti arabi credevano che egli aveva tenuto sotto pressione la sua forza per far aderire [[Re Husayn di Giordania]] al [[Patto di Baghdad]]. Glubb si servì in vario modo della Legione Araba, l'esercito della Transgiordania. Durante la [[Seconda guerra mondiale]] egli guidò attacchi contro gli esponenti nazionalisti in [[Iraq]], così come contro il regime di [[Vichy]] che controllava il [[Libano]] e la [[Siria]].}}
19 433

contributi