Potere (diritto): differenze tra le versioni

 
Nella visione liberale le tre funzioni fondamentali (legislativa, esecutiva, giurisdizionale) devono essere esercitate separatamente in base al principio della [[separazione dei poteri]].
 
Si definiscono organi costituzionali quelli posti in posizione di indipendenza e reciprocità tra loro, che secondo taluni autori possono esprimere anche parzialmente la funzione di indirizzo politico, comunque dotati di necessarietà o indefettibilità (Parlamento, Governo, corpo elettorale, Presidente della Repubblica e Corte Costituzionale).
 
Sono detti, più semplicemente, organi di rilievo costituzionale gli organi che non hanno le caratteristiche di cui sopra, ma che sono comunque previsti dalla Costituzione; essi sono posti in rapporto di strumentalità (attività di controllo, attività consultiva, etc) rispettoagli organi costituzionali in senso stretto.
 
==Note==
3 951

contributi