Adorazione dei Magi (Mantegna): differenze tra le versioni

template e piccola modifica
m (Bot: {{tmp|opera pittorica}} e stub dipinti)
(template e piccola modifica)
{{tmp|Opera pittorica}}
[[File:| immagine=Mantegna Magi.jpg|thumb|300px|''Adorazione dei Magi'']]
| grandezza immagine=280px
| titolo=Adorazione dei Magi
| artista=[[Andrea Mantegna]]
| anno=[[1497]]-[[1500]]
| tecnica=[[tempera]] a colla e oro
| supporto=[[pittura su tavola|tavola]]
| altezza=54,6
| larghezza=70,7
| città=[[Los Angeles]]
| ubicazione=[[Getty Museum]]
}}
 
L''''''Adorazione dei Magi''''' è un dipinto [[tempera]] a colla e oro [[su tavola]] (54,6x70,7 cm) di [[Andrea Mantegna]], databile al [[1497]]-[[1500]] circa e conservato al [[Getty Museum]] di [[Los Angeles]].
 
La scena è organizzata su un ritmo pacato, con colori sobri basati sul bruno, con gli accenti del giallo e dei rossi a esaltare la cromia. Particolarmente squillante, a differenza degli altri soggetti, è il turbante rosso del magio di colore, che risalta ancora maggiormente in confronto alla pelle scura. Il suo ritratto è molto verosimile e testimonia il gusto di Mantegna per i dettagli esotici e pittoreschi.
 
La notevole importanza data ai costosissimi recipienti, uno in rara [[porcellana]] blu e bianca (che all'epoca proveniva solo dall'[[Estremo Oriente]]) e in pietre semidure degligli altri due ([[diaspro]] e [[onice]]), rimandano al gusto legato a [[Isabella d'Este]] ed alle collezioni del suo [[studiolo di Isabella d'Este|studiolo]]. Essi sono infatti al centro della composizione e vi rimandano le linee di forza, come quella della mano di Gasparre chinato, che emerge dal bordo inferiore.
 
==Bibliografia==