Pianoforte digitale: differenze tra le versioni

+ tmp + F + port
(+ tmp + F + port)
{{F|musica|febbraio 2010}}
{{tmp|strumento musicale}}
Il '''pianoforte digitale''' è uno strumento integralmente elettronico, particolarmente mirato però a riprodurre le sonorità ed il tocco del pianoforte acustico. Rappresenta così un compromesso tra il pianoforte vero e proprio e gli strumenti elettronici a tastiera, normalmente assai lontani dalle possibilità espressive e dal mondo artistico del pianoforte.
Di dimensioni decisamente più ridotte dell'omologo tradizionale, è particolarmente indicato per chi abbia necessità di trasporti frequenti o di fare uso della cuffia. Non avendo bisogno di accordatura, spesso viene anche scelto per la collocazione in località isolate (esempio classico, le seconde case). L'uscita [[Musical Instrument Digital Interface|MIDI]] offre la possibilità di connessione ad altri strumenti elettronici e a personal computer.
 
Avendo poi a disposizione detti modelli, il pianoforte a modelli fisici potrà consentire un certo margine di modifica del suono prodotto, in cui il musicista potrà impartire ad esempio una arbitraria profondità della cassa, uno smorzamento dato da un particolare tipo di trattamento del legno e altri dettagli, estremamente complessi quando non impossibili da realizzare, se simulati in modo tradizionale.
 
 
{{musica elettronica}}
{{portale|musica}}
 
[[Categoria:Strumenti musicali elettronici]]
[[Categoria:Strumenti a tastiera elettrici ed elettronici]]