Nefele (moglie di Atamante): differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nella [[mitologia greca]], '''Nefele''' era il nome di una delle figlie di [[Zeus]],: era la Dea delle [[nuvola|nubi]]. Non va confusa con un altro personaggio della mitologia greca, una donna creata da una nuvola a cui viene attribuito il nome [[Nefele (Issione)|Nefele]], che letteralmente significa appunto ''nuvola''.
 
[[Immagine:Pompeii - Casa dei Vettii - Ixion.jpg|thumb|280px|La dea Nefele. Affresco dal muro presente nella [[Casa dei Vettii]] in [[Pompei]].]]
 
 
== Il mito ==
Sposò [[Atamante]]. Ebbe due figli, [[Frisso]] ed [[Elle]], ma il marito in seguito l'abbandonò per [[Ino]]. Fu lei ad inviare l'ariete dal [[vello d'oro]] per salvare il figlio dal piano architettato dalla seconda moglie. L'essere, chiamato [[Crisomallo]], e dono del dio [[Ermes]].Fu, fu l'inizio dell'impresa che [[Giasone]] compierà con gli [[Argonauti]]<ref>[[Biblioteca (Apollodoro)|Pesudo-Apollodoro]], [[Biblioteca (Apollodoro)|Biblioteca]], I, 9-1</ref>
 
== Note==
148 900

contributi