Differenze tra le versioni di "Pneuma"

602 byte aggiunti ,  10 anni fa
nessun oggetto della modifica
'''Pneuma''' (in [[lingua greca|greco]] antico πνεύμα) è un termine che significa "respiro", "aria", "soffio vitale" e che nei filosofi presocratici indica l'anima, pricipio originario, ''[[arché]] (([[lingua greca|greco]]: ἀρχή), connesso alla vita, impalpabile e invisibile, dunque immmateriale ma anche materiale come dimostra un otre vuoto che soffiando dentro si riempie di materia.
{{categorizzare|filosofia}}
 
{{S|filosofia}}
Con gli stoici il termine viene accostato a quello di [[spirito (filosofia)|spirito]]. Il pneuma come spirito appartiene al dio che dà vita alle cose e le guida secondo i suoi voleri.
Lo '''pneuma''' (in [[lingua greca|greco]] antico πνεύμα) è il soffio, il respiro. [[Anassimene di Mileto|Anassimene]] (VI sec. a.C.), tra i primi filosofi naturalisti [[presocratici]], vi riconobbe l'[[arché]] e l'[[anima]] stessa.
 
Il termine ricompare nella storia della filosofia nei filosofi rinascimentali come Agrippa di Nettesheim, Paracelso, Giordano Bruno che secondo le credenze magiche e le scienze occulte del tempo intendevano il pneuma come strumento di cui si serviva la divinità per influire sulle azioni umane.
97 414

contributi