Differenze tra le versioni di "Enneagramma della personalità"

nessun oggetto della modifica
Il termine ennea-gramma mette insieme due parole greche: ennea = nove e gramma = tipologia; significa che le infinite possibilità di essere uomo sono riconducibili a nove.
Tutto questo può sembrare riduttivo e, soprattutto, fuorviante; tuttavia ci bastano quattro note per riconoscere la quinta sinfonia di Beethoven! Sono solo quattro note (tre sol e un mi bemolle), ma ci fanno identificare con sicurezza quella sinfonia che, in realtà è stata scritta per una grande orchestra: tutta la musica di tutti i tempi è in fondo riconducibile a sole sette notte eppure... è infinita!
Così ennegramma non vuole raccontare il "mistero" di ogni persona, ma vuole farci entrare in una relazione più intima e precisa con le nostre caratteristiche e con quelle degli altri; una migliore conoscenza di sé e degli altri può trsformaretrasformare in nmodomodo radicale le nostre relazioni interpersonali.
Alla base di ogni tipologiatipo (vengono numeratenumerati da 1 a 9 e per questo si dice che sono il Tipo1Tipo 1, Tipo 2, eccetera) c'è il rapporto creato tra il bambino nei primi anni di vita e il mondo esterno, in modo essenziale con le figure genitoriali. Questa relazione è frutto di comportamenti che il bambino ha scoperto essere fondamentali fin da piccolissimo per ottenere quello che desidera. Comportamenti che ottengono quello che si vuole vengono ripetuti creando una "abitudine" che diventa piano piano un irriducibile modo di comportarsi.
Utente anonimo