Differenze tra le versioni di "Mogano (legno)"

m
nessun oggetto della modifica
m (Bot: Aggiungo: tl:Nara (kahoy))
m
Nel commercio del [[legno]] si attruibisce spesso la dicitura ''mogano americano'', ad indicare la provenienza e con essa l'autenticità. Esistono tre diverse specie: ''[[Swietenia mahagoni]]'' (''mogano cubano''), ''[[Swietenia macrophylla]]'' (''mogano dell'[[Honduras]]'') e ''[[Swietenia humilis]]'' (''mogano messicano''). Presentano una tessitura piuttosto stretta e regolare e fibre spesso intrecciate che formano un disegno striato sui tranciati di quarto. Il colore è bruno-rossiccio e si presta ad un'ottima finitura. A causa del taglio delle [[Foresta|foreste]] di mogani, che continua ininterrottamente da almeno quattro secoli a questa parte, le scorte si sono impoverite e spesso si ricorre ad [[Essenza (botanica)|essenze]] africane, anch'esse appartenenti alla stessa famiglia ([[Meliaceae]]).
 
Del genere ''[[Khaya]]'' vengono utilizzati principalmente il ''[[Khaya anthotecaanthothheca|K. anthoteca]]'', il ''[[Khaya ivorensis|K. ivorensis]]'', il ''[[Khaya senegalensis|K. senegalensis]]'', noti spesso come ''mogano khaya'' o con un più generico termine ''mogano africano''. Si tratta di buoni legnami, simili al mogano per molti aspetti, con un peso specifico inferiore.
 
Del genere ''[[Entandrophragma]]'' è molto utilizzato il ''mogano sapelli'' (''[[Entandrophragma cylindricum|E. cylindricum]]''), un'essenza dal colore spesso più chiaro e rossiccio del vero mogano. Anche al ''tiama'' (''[[Entandrophragma angolense|E. angolense]]''), al ''kosipo'' (''[[Entandrophragma candollei|E. candollei]]'') e al ''sipo'' (''[[Entandrophragma utile|E. utile]]'') viene spesso aggiunto il suffisso "mogano" nonostante la somiglianza non sia sempre così marcata.
La buona lavorabilità e l'eccellente finitura fanno del mogano una scelta di classe per molti costruttori di [[Mobilio|mobili]] ed ebanisti. Viene usato poi per [[Impiallacciatura|impiallacciature]], [[falegnameria]] d'interni, [[tornitura]] e [[strumenti musicali]]. Le specie americane sono anche utilizzate nella costruzione di [[imbarcazioni]].
 
In [[liuteria]] l'uso del mogano americano è consolidato da anni. Il caso per eccellenza è dato dalle [[chitarre]] [[Gibson]] [[Les Paul]] che usano questo legno fin dalle origini, ma anche altri produttori importanti, come [[PRS Guitars|Paul Reed Smith]]. Questo legname conferisce al suono un timbro particolarmente caldo, corposo, bilanciato e ricco di sostegno. A fasi alterne negli anni il mogano è stato impiegato nella produzione di fusti di [[Tamburo|tamburi]]: a partire dagli anni 60 la [[Ludwig]] produsse le parti per la batteria, usata anche dai [[Beatles]]. Il suono che trasmette questo legno è simile all'[[acero]], ma con una presenza di bassi maggiore di circa il 20%. Attualmente alcuni marchi usano il mogano per i fusti dei modelli di punta della gamma. Timbri simili sono stati raggiunti nella metà degli anni 70 da fabbriche come la [[Premier Percussion|Premier]] usando legnami del genere ''Khaya'', ma a causa dell'elevato prezzo si preferisce spesso utilizzare l'acero o la [[betulla]].</br>Nelle chitarre [[chitarra classica|classiche]] ed [[chitarra acustica|acustiche]] possono venir usati, a seconda dei modelli, essenze di ''Swietenia'', di ''Khaya'' o l'''Entandrophragma cylindricum'' per la realizzazione di manici, fondi e fasce.
 
{{Portale|botanica}}
171

contributi