Vincenzo Rabito: differenze tra le versioni

m
Bot: Modifico: scn:Vincenzu Rabìtu; modifiche estetiche
m (→‎Terra matta: Eliminato lo spazio dattilografico tra l'articolo "elle" e "arnese"; "(...) l' arnese (...)" ora è "(...) l'arnese (...)".)
m (Bot: Modifico: scn:Vincenzu Rabìtu; modifiche estetiche)
 
 
== Vita ==
La vita di Vincenzo Rabìto, bracciante agricolo semi-[[analfabetismo|analfabeta]], ha percorso il [[XX secolo|Novecento]], conoscendo entrambe le sue [[guerra mondiale|guerre mondiali]] e la fame dei [[dopoguerra]]: Rabìto è stato uno dei [[ragazzi del '99]] protagonisti della [[prima guerra mondiale|Grande Guerra]], [[primo dopoguerra|dopo la quale]], per sfuggire alla fame, ha accarezzato l'idea di «antare affare solde all'[[Africa]]» rincorrendo i sogni d'[[impero coloniale italiano|imperialismo coloniale]] della [[Grande Italia]] [[Italia fascista|fascista]].
 
È stato quindi soldato nella [[seconda guerra mondiale]], per poi attraversare la confusione e, ancora una volta, la nuova fame del [[secondo dopoguerra]], fino ad approdare a un [[matrimonio combinato]] e a un relativo benessere negli [[anni 1960|anni sessanta]] del [[boom economico]] italiano.
 
=== Terra matta ===
{{Quote|Cinquant'anni di storia italiana patiti e raccontati con straordinaria forza narrativa. Un manuale di sopravvivenza involontario e miracoloso|[[Andrea Camilleri]]<ref name="Indice"/>}}
{{Quote|Un testo unico, un caso di scrittura singolare, un documento straordinario|[[Vincenzo Consolo]]<ref name="Indice">Dalla recensione dell'[[L'indice dei libri del mese|Indice dei libri del mese]]</ref>}}
La testimonianza della sua tormentata esistenza si trova così depositata in un monumentale dattiloscritto, quasi indecifrabile, di un migliaio di fittissime cartelle, prive di margine e a interlinea zero, in cui ciascuna parola è inspiegabilmente accompagnata da un [[punto e virgola]], una punteggiatura ipertrofica che scandisce lo scritto a renderne ancor più ostica la lettura<ref name="MotivazionePremio">[http://www.evelinasantangelo.it/interne/ps_terramatta_02.html Motivazione] del Premio Pieve - [[Banca Toscana]], dal sito di [[Evelina Santangelo]].</ref><ref name="Dattiloscritto">[http://www.evelinasantangelo.it/interne/ps_terramatta_01.html Prima pagina] del dattiloscritto originale, dal sito di [[Evelina Santangelo]].</ref>.
 
==== Riscoperta del manoscritto ====
Dovranno passare molti anni dalla morte dell'autore, prima che quel testo, destinato a esser mai letto da alcuno, fosse ritrovato e salvato dall'oblio: il figlio Giovanni, rivenuto il dattiloscritto in un cassetto, decide nel 1999 di inviarlo all'[[Archivio Diaristico Nazionale]] curato da [[Saverio Tutino]] a [[Pieve Santo Stefano]], dove ora è custodito e accessibile al pubblico.
 
===== Premio Pieve - Banca Toscana per la diaristica =====
Nel 2000 il manoscritto vince il «Premio Pieve - Banca Toscana», conferito a inedite opere [[diaristica|diaristiche]], [[memorie (letteratura)|memorialistiche]] ed [[epistolari]]. La motivazione che lo accompagna è la seguente:
{{quote|Vivace, irruenta, non addomesticabile, la vicenda umana di Rabito deborda dalle pagine della sua autobiografia. L'opera è scritta in una lingua orale impastata di "[[dialetto siciliano|sicilianismi]]", con il punto e virgola a dividere ogni parola dalla successiva. Rabito si arrampica sulla [[autobiografia|scrittura di sé]] per quasi tutto il [[XX secolo|Novecento]], litigando con la [[storia d'Italia]] e con la [[macchina da scrivere]], ma disegnando un affresco della sua [[Sicilia]] così denso da poter essere paragonato a un [[Gattopardo (romanzo)|Gattopardo]] popolare. L'asprezza di questa scrittura toglie la speranza di vedere stampato, per la delizia dei [[linguisti]], questo documento nella sua integralità. "Il capolavoro che non leggerete", così un giurato propone di intitolare la notizia sull'improbabile pubblicazione di quest'opera.|Motivazione del Premio Pieve - Banca Toscana<ref name="MotivazionePremio"/>}}
 
===== Pubblicazione =====
Ma il manoscritto, grazie al contributo del [[Ministero per i Beni e le Attività culturali]] e della società privata ''Augusta'', può beneficiare di una [[edizione critica|trascrizione critica]] e può approdare alla pubblicazione a stampa, proprio quell'esito auspicato ma ritenuto improbabile dagli estensori della motivazione del premio: nel 2007 ne sarà possibile la pubblicazione, in una versione ridotta, e con i nomi reali opportunamente alterati, a cura di [[Evelina Santangelo]] e Luca Ricci, per i tipi dell'[[Giulio Einaudi Editore|editore Giulio Einaudi]].
 
L'opera è stata rappresentata da [[Vincenzo Pirrotta]]<ref>http://www.youtube.com/watch?v=85JBoKWu9qI</ref>.
 
== Opere ==
* ''Terra matta'' (a cura di [[Evelina Santangelo]] e Luca Ricci), [[Giulio Einaudi Editore]], 2007 ISBN 9788806167622978-88-06-16762-2
 
== Note ==
<references/>
 
== Collegamenti esterni ==
* [http://www.archiviodiari.it/pubblicazioni/approfondimentirabito.html Approfondimento su Vincenzo Rabito] dalla Fondazione [[Archivio Diaristico Nazionale]] di [[Pieve Santo Stefano]]
* [http://www.radio.rai.it/radio3/fahrenheit/mostra_libro.cfm?Q_EV_ID=208278 Intervista] di [[Marino Sinibaldi]] ad [[Alberto Asor Rosa]] ([[podcast]] dal sito di [[RadioTre]])
* [http://www.radio.rai.it/radio3/view.cfm?Q_EV_ID=208247 Intervista] di [[Marino Sinibaldi]] a [[Duccio Demetrio]] e Luca Ricci ([[podcast]] dal sito di [[RadioTre]])
* [[Goffredo Fofi]], [http://www.evelinasantangelo.it/interne/pdf/sole24ore.pdf ''Vite di Senzalettere''], dal [[Sole 24 Ore]] del 6-5-2007
* [[Mario Rigoni Stern]], [http://www.evelinasantangelo.it/interne/pdf/stampa.pdf Il secolo del ''teron''. Un Verga proletario''], [[La Stampa]] del 24-3-2007
* [[Sergio Luzzatto]], [http://www.evelinasantangelo.it/interne/pdf/corriere.pdf ''Rabito, l'epopea di un Gattopardo popolare], dal [[Corriere della Sera]] del 24-3-2007
* Giovanni Rabito,http://www.giovannirabito.com/italian.php?id=163 «Com'è nato "Terra matta". Storia di un insolito memoriale»], Relazione letta al convegno di [[Chiaramonte Gulfi]], gennaio 2008.
 
;Estratti
* Da ''Terra matta'':
** {{it}} [http://www.giovannirabito.com/italian.php?id=148 Capitolo primo] (italianizzato)
** {{en}} [http://www.giovannirabito.com/italian.php?id=149 Chapter one] (traduzione inglese)
** [http://www.evelinasantangelo.it/interne/ps_terramatta_01.html Prima pagina] del dattiloscritto originale, dal sito di [[Evelina Santangelo]]
 
{{Portale|letteratura}}
[[Categoria:Letteratura dei semicolti e degli analfabeti|Rabito, Vincenzo]]
 
[[scn:Vincenzu RabitoRabìtu]]
377 690

contributi