Mnemone di Lesbo: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
|Epoca2 = VI secolo a.C.
|Nazionalità = greco antico
|FineIncipit = fu un personaggio che, tra [[VII secolo a.C.|VII]] e [[VI secolo a.C.]], favorendo [[Mirsilo]], giocò un ruolo politico nella vicende politiche che agitarono l'isola di [[Lesbo]] e coinvolsero [[Alceo]] e la sua ''[[eteria|fratria]]''. La sua figura emerge appena da una citazione letteraria, un [[carme]] di Alceo, per noi perduto, di cui è [[tradizione (filologia)|preservato]] un commento in frammenti piuttosto laceri, e di ardua esegesi, rinvenuti tra i [[papiri di Ossirinco]]
|Immagine =
|Didascalia =
==Vicenda biografica ==
===Il favoreggiamento di Mirsilo===
Mnemone era forse legato da una relazione di ''[[philotes]]'' al [[Lirici greci|lirico]] [[Alceo]]<ref name="Libanio 305 306">[[Alceo]], 305a e 306Cd ''[[Libanio|Lib.]]'' (''[[Papiro|P]]. [[Ossirinco|Oxy]]'' [http://163.1.169.40/cgi-bin/library?e=q-000-00---0POxy--00-0-0--0prompt-10---4----ded--0-1l--1-en-50---20-about-2306--00031-001-0-0utfZz-8-00&a=d&c=POxy&cl=search&d=HASH019cf994c0cab02f48380263 XXI 2306])</ref>, anche se non è notonota sela appartenessesua appartenenza all'[[eteria]] [[Alceo|alcaica]].
 
Come si evince da un [[commentario]] a un [[carme]] perduto di Alceo<ref name="Libanio 305">[[Alceo]], 305a ''[[Libanio|Lib.]]'' (''[[Papiro|P]]. [[Ossirinco|Oxy]]'' [http://163.1.169.40/cgi-bin/library?e=q-000-00---0POxy--00-0-0--0prompt-10---4----ded--0-1l--1-en-50---20-about-2306--00031-001-0-0utfZz-8-00&a=d&c=POxy&cl=search&d=HASH019cf994c0cab02f48380263 XXI 2306])</ref>, Mnemone, a cui il carme era indirizzato, sembrerebbe aver agevolato la [[cospirazione]] [[tiranno|tirannica]] di [[Mirsilo]], figlio di [[Cleanore]], avversato da Alceo. Secondo il commentatore, Mnemone avrebbe infatti offerto a Mirsilo un'imbarcazione per il rientro a [[Mitilene]]<ref name="Libanio 305"/>.
Utente anonimo