Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
'''Natale''' ([[lingua latina|latino]] ''Natalis dies'') è il nome con cui nella [[religione romana]] si indica il giorno di inizio di un evento importante e la sua ricorrenza: la nascita di un individuo e il suo compleanno, la fondazione di una città e il suo anniversario, la dedica di un luogo sacro e la sua ricorrenza, l'inizio del regno di un sovrano e la ricorrenza della sua ascesa al trono.
 
Nel [[calendario romano]] si trovano espressioni come Natale di [[Tito (storia romana)|Tito]], Natale di [[Publio Elio Traiano Adriano|Adriano]] a intendere i compleanni degli [[Imperatore|imperatori]], oppure Natale di [[Mercurio (divinità)|Mercurio]], Natale di [[Minerva]], a intendere la ricorrenza della dedica del tempio di questa o quella divinità.
 
Nel giorno natalizio si svolgevano feste private in occasione dei compleanni dei privati cittadini e feste pubbliche in occasione del natale di imperatori e divinità. Anche il [[nataleNatale di Roma]] era ovviamente una solennità pubblica e coincideva con l'antica festa dei [[Pale (divinità)|Parilia]].
 
Il natale romano più famoso è però quello del [[Sol Invictus|Sole Invitto]], il ''dies Natalis Solis Invicti'', che fu sovrapposto al [[nataleNatale]] cristiano (il più antico documento che afferma chiaramente che gesù[[Gesù]] nacque il [[25 dicembre]] è il commento al [[Libro di Daniele|Libro del profeta Daniele]], scritto verso il [[204]] da [[Ippolito di Roma]]; Ll'istituzione al 25 dicembre della festa romana del ''dies natalis solis invicti'' è opera dell'impertaroreimperatore [[Aureliano]], nel [[274]]).
 
==Bibliografia==
Utente anonimo